Bocconi imbottiti di chiodi e viti: il nemico degli animali dissemina il centro di esche

Domenica 3 Ottobre 2021
Bocconi imbottiti di chiodi e viti: il nemico degli animali dissemina il centro di esche

ANCONA - Il nemico degli animali non si placa. Spuntano nuove esche letali in centro. Pezzetti di wurstel ripieni di chiodi e di viti sono stati trovati nelle ultime ore lungo la scalinata tra via San Martino e via Montebello.

La segnalazione è pervenuta ai vigili urbani che sono intervenuti sul posto per raccogliere e sequestrare i pericolosi pezzetti di carne che, se ingeriti dai cani, potrebbero rivelarsi fatali. 

 

L’indagine 

La polizia locale da tempo è sulle tracce del misterioso “hater”. Ma non è detto che dietro questa scia di allarmanti ritrovamenti ci sia sempre la stessa mano, anzi. Il sospetto è che in azione ci siano più persone, intenzionate a far del male agli animali per motivi poco chiari. Forse ce l’hanno con i proprietari dei cani che non rimuovono le loro deiezioni, ma nulla giustifica questa serie infinita di attentati agli animali che si protrae ormai da mesi. Da Brecce Bianche a piazza Cavour, passando per il viale della Vittoria, le segnalazioni si sono susseguite senza sosta nelle ultime settimane. La polizia locale nella scorsa primavera aveva denunciato un ultraottantenne, ritenuto responsabile di aver sparso a terra wurstel farciti con viti metalliche in via Crocioni e dintorni. Dopo un periodo di calma apparente, però, la semina di esche letali è ripresa in modo inquietante. 

 

Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre, 08:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA