Addio a Giuseppe, il decano dei tabaccai
Tanti premi ai clienti, un sorriso per tutti

Mercoledì 3 Aprile 2019
Addio a Giuseppe, il decano dei tabaccai Tanti premi ai clienti, un sorriso per tutti

SENIGALLIA - Commercio in lutto per la morte dello storico tabaccaio Giuseppe Guerra, per 45 anni punto di riferimento con le sue botteghe su Corso 2 Giugno e via Marchetti. E’ deceduto all’età di 80 anni domenica ma la notizia della sua scomparsa si è diffusa in città solo ieri. La sua prima ricevitoria è stata nel centralissimo Corso 2 Giugno, davanti all’altrettanto storica bottega della famiglia Tarducci, anche lei chiusa da tempo.

 

Giuseppe Guerra si era poi trasferito in via Marchetti, nella traversa tra il Corso 2 Giugno e piazza del Duca. Una strada molto trafficata dai pedoni proprio perché collega due zone centrali. Entrambe le attività erano sempre piene di gente anche perché Giuseppe e la sua famiglia sapevano intrattenere i clienti con la loro accoglienza e gentilezza. 
Hanno anche distribuito numerosi premi ai chi sfidava la sorte in una ricevitoria particolarmente fortunata. Domenica il tabaccaio è morto presso l’ospedale di Senigallia dove si trovava ricoverato. I funerali si sono svolti nella chiesa del Portone mentre la tumulazione è avvenuta nel cimitero di Castelleone di Suasa. Pur avendo trascorso gran parte della sua vita a Senigallia era originario di Castelleone di Suasa. Due quindi le comunità in lutto. «Abbiamo passato a Senigallia 45 anni – ricorda la moglie Rita – sono stati anni molto belli, ricordo le tante vincite dei nostri clienti e la felicità che abbiamo condiviso con loro. Ringrazio tutti per la vicinanza e l’affetto che ci hanno dimostrato». Un’ondata di commozione per la scomparsa di Giuseppe Guerra, nonostante fosse andato in pensione ormai da diversi anni. Era rimasto però nel cuore dei suoi clienti. Con grande dolore hanno appreso della sua scomparsa anche i colleghi. Non sono mancati ricordi sui social. «Ciao Giuseppe Guerra – ha scritto in un post Lidio Morbidelli della Buga - ci hai fatto divertire con la tua attività in Corso 2 Giugno. Grandi risate e tante sconfitte al toto o lotto».

Ultimo aggiornamento: 11:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA