Djokovic-Berrettini, statistiche finali: 16 ace per Berrettini, ma il serbo ci mette la corsa (e non solo)

Domenica 11 Luglio 2021
Djokovic-Berrettini, statistiche finali: 16 ace per Berrettini, ma il serbo ci mette la corsa (e non solo)

Il re del ranking Atp si è portato a casa anche il terzo trofeo Slam stagionale. Novak Djokovic in quasi tre ore e mezza di incontro contro il nostro Matteo Berrettini ha messo in mostra tutto il suo arsenale di colpi e corsa e ha vinto sull'erba dell'All England Club di Londra il suo sesto trofeo di Wimbledon, nonché il suo ventesimo titolo majors.

Berrettini dopo la sconfitta in finale: «Questo è solo l'inizio, non la fine». Djokovic: «Grande Slam? Ci proverò»

Djokovic-Berrettini, quanti ace per l'azzurro

Contro un Djokovic così, non è bastato, per Matteo Berrettini, nemmeno un servizio supersonico: durante la partita contro il numero uno del mondo una prima palla di Berrettini ha raggiunto la velocità di 222 km/h. Non è un record, ma è una velocità elevatissima, molto superiore a quella del suo avversario che ha raggiunto al massimo i 199. Ma l'azzurro ha vinto contro il suo rivale, il numero uno al mondo, non uno a caso, anche nelle statistiche degli ace, mettendone a segno 16 contro i 5 di Nole. Anche nei colpi vincenti, il nostro è riuscito a fare meglio del serbo: 57 contro 31, dicono i numeri del match. Per tutto il resto, però, il punteggio finale, e il trofeo alzato di cielo di Londra, fotografa perfettamente l'incontro di Wimbledon.

La percentuale di prime di servizio è di poco in favore di Nole (61% contro 59%), punti vittoria di prima la stessa cosa (79% contro 73%), mentre punti di seconda i numeri sono un po' più distanti: 53% contro 38%.

Quanto ai game: quelli vinti al servizio dicono ancora 'Djoko', così come quelli in risposta e, ovviamente, il totale. Con più di 6 km percorsi, il serbo ha portato a casa anche quelle statistiche, perché Matteo si è 'fermato', si fa per dire, a poco più di 5,8 km.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA