Ventura, esordio vincente
Crotone-Cosenza finisce 0-0

Sabato 24 Agosto 2019 di ​Vanni Zagnoli
Inizia la serie B e le prime gare del sabato, al caldissimo dell’Italia, sono memorabili per il ritorno alla vittoria di Giampiero Ventura. L’ex ct aveva perso male in coppa Italia, all’Arechi si presenta in campionato battendo il Pescara per 3-1. A 71 anni e mezzo mostra non solo a se stesso di essere ancora un allenatore. A Verona aveva ragione, il Chievo non valeva la salvezza, in B non ha praticamente mai sbagliato, prova a battersi almeno per i playoff con la seconda squadra di Claudio Lotito. 

Decide la doppietta di Jallow, esterno offensivo da serie A, al 36’ (in anticipo su Bettella) e al 34’ della ripresa, destro su azione personale. Nel mezzo il pari di Campagnaro, eterno centrale, nel finale il 3-1 di Giannetti. Restano le perplessità su Luciano Zauri, l’ex laziale al debutto su panchina professionistica partendo da una alta serie B. Traversa iniziale di Akpro, per i campani.

Ventura aveva già sorriso in coppa Italia, nel 3-1 al Catanzaro, salvo arrendersi per 4-0, addirittura, domenica, a Lecce. Con la nazionale l'ultimo successo fu nell'ottobre 2017, 1-0 in Albania, gol di Candreva. Da allora, l'1-0 subito in Svezia, lo 0-0 sciagurato di San Siro e il punto nelle 4 gare al Chievo.

A Crotone, palo di Carretta, per il Cosenza, con deviazione del portiere Cordaz. Nel finale espulso il silano Sciaudone, è comunque Baez a mancare il contropiede vincente per i cosentini.

 
  Ultimo aggiornamento: 20:31


© RIPRODUZIONE RISERVATA