La Megabox Vallefoglia riparte con un colpo grosso: presa la schiacciatrice russa Kosheleva

Lunedì 7 Giugno 2021
La russa Tatyana Kosheleva, 32 anni, nuova schiacciatrice della Megabox Vallefoglia

VALLEFOGLIA - La campagna acquisti della Megabox parte con il botto. Vallefoglia ha annunciato ieri il primo colpo di mercato di una squadra che sarà quasi interamente rinnovata. Per la Serie A1, il club del presidente Angeli ha ingaggiato la schiacciatrice russa Tatyana Kosheleva, nome di prestigio della pallavolo mondiale. Nata a Minsk il 23 dicembre 1988, martello di 1,91 dal palmarès infinito, comincia vincendo a soli 18 anni il campionato nazionale con la Dinamo Mosca. Con la Nazionale vince il bronzo agli Europei 2007 e l’oro ai Mondiali 2010, battendo in finale il Brasile di Zé Roberto. Sempre con la Russia conquista due campionati europei (2013 e 2015), vincendo in entrambe le occasioni il premio di migliore giocatrice. Con i propri club si aggiudica due campionati russi con lo Zarechie Odintsovo (2008 e 2010) ed uno con la Dinamo Kazan (2011), oltre a cinque Coppe di Russia con Zarechie Odintsovo (2007), Dinamo Kazan (2011), Dinamo Mosca (2013) e Dinamo Krasnodar (2014 e 2015), due Coppe Cev (2015 e 2016) con la Dinamo Krasnodar. Nel 2016 è all’Eczacibasi Istanbul e vince il Mondiale per club. L’anno successivo è al Galatasaray Istanbul, poi in Brasile al Sesc di Rio. Nel 2019 sbarca in Italia alla Savino del Bene Scandicci, per vivere un’esperienza in Cina al Guandong Evergrande, un’altra in Russia alla Dinamo Kalinigrad e infine fare ritorno al Galatasaray nella scorsa stagione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA