Emozioni a volontà poi la rimonta che vale lo scudetto: Italservice Pesaro-Eboli 4-3

Un attacco dell'Italservice durante gara-2 della finale scudetto terminata 6-1
Un attacco dell'Italservice durante gara-2 della finale scudetto terminata 6-1
3 Minuti di Lettura
Sabato 25 Giugno 2022, 16:32 - Ultimo aggiornamento: 22:26

PESARO  - Stasera si assegna lo scudetto di Serie A. Alle 20.30, al PalaFiera di Pesaro, l’Italservice ospita la Feldi Eboli in gara-3 della finale playoff. È la bella tra due squadre ricche di campioni, che si affronteranno dentro un palas stracolmo. Si prevede infatti anche stasera il soldout con oltre duemila spettatori dopo che la prevendita (botteghino e Liveticket) è stata presa d’assalto, come è accaduto in gara-2 disputata giovedì quando i biancorossi hanno vinto 6-1 e hanno rimesso in parità la serie per il tricolore dopo il successo ai rigori della Feldi in gara-1 a Eboli.

Il club del presidente Lorenzo Pizza insegue il terzo tricolore consecutivo e un triplete nazionale che chiuderebbe una stagione perfetta, in cui capitan Tonidandel e compagni si sono già aggiudicati Supercoppa (proprio contro Eboli) e Coppa Italia. La Feldi, dal suo canto, sogna il primo scudetto della sua storia. Ci sono tutti i presupposti per vivere una serata entusiasmante, a ricordarlo e a caricare l’ambiente ci pensa il cholito Javier Adolfo Salas: «A questa squadra non passerà mai la voglia di vincere – dice il numero 8 dell’Italservice, autore di una doppietta in gara-2 - La nostra fame si vede ogni volta che scendiamo in campo. Adesso c’è da giocare gara-3 e noi ce la metteremo tutta per lasciare lo scudetto a Pesaro». Si può seguire la partita in diretta su Sky Sport e va ricordato anche che la vincente di stasera parteciperà alla prossima Champions League.

ITALSERVICE PESARO-FELDI EBOLI   4-3


ITALSERVICE PESARO: Espindola, Salas, Borruto, Taborda, Bolo, Obbar, Frontino, Honorio, Tonidandel, De Oliveira, De Luca, Vesprini, Mariani, Cianni. All. Colini

FELDI EBOLI: Dalcin, Vavà, Calderolli, Luizinho, Selucio, Caoponigro, Trentin, Bissoni, Fantecele, Schiochet, Senatore, Melillo, Glielmi, Pasculli. All. Samperi

MARCATORI: 4'15'' p.t. Selucio (F), 4'46'' Honorio (P), 15'12'' Calderolli (F), 18'04'' Taborda (P), 1'58'' s.t. Luizinho (F),  14'13" Taborda (P), 18'19" Bolo

AMMONITI: Caponigro (F), Bolo (P), Borruto (P), Calderolli (F), De Luca (P)

ESPULSI: al 2'58'' del s.t. Borruto (P) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Luigi Alessi (Taurianova), Alex Iannuzzi (Roma 1) CRONO: Andrea Colombo (Modena)

© RIPRODUZIONE RISERVATA