La Ginnastica Giovanile Ancona batte la Spes Mestre e può sognare lo scudetto

Sabato 21 Novembre 2020
 Lay Giannini della Ginnastica Giovanile Ancona

NAPOLI Grande exploit della squadra maschile della Ginnastica Giovanile Ancona al PalaVesuvio di Napoli nella finale per l’assegnazione del titolo tricolore, che vede in gara le sei più forti squadre italiane. Nella semifinale di oggi, gli atleti dorici hanno battuto a sorpresa la fortissima Spes Mestre, considerata come una delle pretendenti al titolo, al termine di un incontro equilibratissimo e deciso solo da pochissimi punti. La Giovanile, che già considerava un ottimo traguardo la partecipazione a questa finale, è riuscita in un vera e propria impresa, ancora più importante se si considera il fatto che è la più giovane fra le formazioni partecipanti e formata da tutti ragazzi di Ancona. Protagonisti ovviamente i due leader della squadra, Lay Giannini (19 anni) e Lorenzo Casali (18), ma ottimo il contributo fornito anche dagli altri componenti la squadra, ovvero Tommaso Brugnami (14 anni), Niccolò Lucchetti (15) e del più esperto Tommaso Lucchetti. Gli allenatori sono Fabrizio Marcotullio e Riccardo Pallotta. In pratica la Giovanile Ancona è già certa di salire sul podio, traguardo mai raggiunto nella storia della società del presidente Maurizio Urbinati. Le finalidi domani, dalle 16, saranno trasmesse in diretta su La9.


© RIPRODUZIONE RISERVATA