La Ristopro Fabriano ha deciso: la carta per la salvezza è Damian Hollis

Martedì 11 Gennaio 2022
La Ristopro Fabriano ha deciso: la carta per la salvezza è Damian Hollis

FABRIANO – Damian Hollis è ufficialmente della Ristopro Fabriano. La società del presidente Mario Di Salvo mette a segno un colpo pesante per rilanciare le proprie quotazioni in ottica salvezza, ingaggiando l’ala-pivot statunitense, di passaporto ungherese, con un ampio bagaglio di esperienza in A2. Per Hollis, 33enne della Florida, alto 203 cm per 98 kg, quella fabrianese sarà l’ottava canotta diversa in Italia e la sesta nel secondo campionato nazionale. In A ha militato a Cantù e Varese, mentre in A2 a Biella, Brescia, Bergamo, Eurobasket Roma e in ultimo Orzinuovi, dove l’anno scorso fu protagonista di una stagione con buona produzione offensiva e in particolare salì di tono nelle cinque partite della seconda fase, viaggiando a 20.2 punti, il 65% da due, il 59% da tre, l’83% ai liberi e 10.8 rimbalzi, con le quali spinse la squadra orceana ad una serena salvezza. Hollis in A2 ha anche vinto il campionato nel 2015-16 con Brescia, quando fu nominato miglior giocatore delle finali e toccò il massimo in carriera di punti, 37 contro Treviglio, e una Coppa Italia nel 2014 con Biella.


© RIPRODUZIONE RISERVATA