Ascoli, patron Pulcinelli: «Ninkovic e Da Cruz, casi chiusi», maxi multa all'olandese

Giovedì 7 Novembre 2019
Da Cruz litiga con Ninkovic per battere il calcio di rigore

ASCOLI - "Casi Ninkovic e Da Cruz chiusi, la società ha preso i provvedimenti che riteneva corretti». Il patron dell’Ascoli Massimo Pulcinelli è criptico ma il messaggio allo spogliatoio è evidente. Per il primo è scattata l’esclusione dalla rosa almeno fino alla partita con il Crotone, per il secondo invece è in arrivo una multa. Il patron poi prosegue con un messaggio al tecnico: «Forza e coraggio mister Zanetti, insisti, se fosse tutto semplice ci riuscirebbero tutti». Il giovane tecnico Paolo Zanetti, alla sua prima esperienza in Serie B, si è infatti trovato a gestire delle situazioni particolari dovute al carattere di alcuni suoi giocatori. Momenti difficili che probabilmente lo hanno reso ancora più forte, perché lui il carattere ce l’ha, deve solo essere aiutato dal gruppo e supportato da chi gli è vicino tutti i giorni. La fiducia del patron nei suoi confronti è incondizionata e questo deve dargli la forza di andare avanti con serenità e rimettere a posto i giocatori dal carattere ribelle.

L'Ascoli a rapporto dai tifosi: «Non mollate ma basta passi falsi»

Tosti: "Mi sono dimesso perché non protetto dal patron Pulcinelli"

 

Ultimo aggiornamento: 11:06


© RIPRODUZIONE RISERVATA