Lazio, Strakosha: commenti beffa dei turchi e insulti social dopo la papera

Venerdì 17 Settembre 2021
Strakosha, i tifosi laziali non perdonano la papera contro il Galatasaray: pioggia di insulti sul profilo Instagram

Non è stato un ritorno in campo facile, quello di Thomas Strakosha in Europa League ieri sera. Mai come nella partita contro il Galatasaray una singola papera ha deciso in maniera così perentoria un match, dato che il punteggio finale, nonostante mancassero ancora 23 minuti, non si è schiodato da quell'1 a 0 segnato dall'autorete del portiere albanese. Un pallone sostanzialmente innocuo, quello che Lazzari aveva senza volontarietà fatto impennare nell'area difensiva biancoceleste, che andava solo raccolto in presa. Ma l'imprevisto è sempre dietro l'angolo, e Thomas, 26 anni, deve aver fatto a botte col destino nella notte di Istanbul, perché non solo non l'ha preso, ma lo ha anche deviato in rete.

 

Gli insulti social dopo la papera

Maledetti social network. Thomas Strakosha non è poi così tanto gossipparo sui suoi canali ufficiali, ma questo non ha fermato i tifosi di entrambe le squadre a ridicolizzare da un lato e insultare dall'altro, come se da questa partita fosse dipesa la stagione della Lazio. Sono stati molti i turchi che si sono riversati sotto l'ultima foto postata dal portiere su Instagram, che celebrava l'anniversario con la sua ragazza, per scagliarli battute sottili e irrisorie. Alcuni lo hanno addirittura ringraziato: «grazie fratello» dice un utente, mentre un altro lo invoca addirittura come arrivato dal cielo all'interno di un disegno più grande: «l'uomo è venuto». 

Europa League, una papera di Strakosha condanna la Lazio, a Istanbul finisce 1-0 per il Galatasaray

La parte più triste della storia è però il fuoco amico, che come al solito non manca mai: «Pensi a tutto, tranne che a bloccare le palle. Grande», dice un tifoso amareggiato. Un altro ci va ancora più duro: "Impara a fare il portiere", un altro: "La prossima volta non ti lamentare che non giochi". Strakosha un rientro così non se lo aspettava.

 

 

Ultimo aggiornamento: 15:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA