Un posto al sole, l’attrice Silvia Napoleone entra nel cast della famosa fiction

Un posto al sole, l attrice Silvia Napoleone entra nel cast della famosa fiction
Un posto al sole, l’attrice Silvia Napoleone entra nel cast della famosa fiction
di Rosalba Emiliozzi
4 Minuti di Lettura
Domenica 9 Ottobre 2022, 11:10

L’attrice pescarese Silvia Napoleone sarà uno dei volti nuovi di Un posto al sole, la soap italiana più longeva, esportata in tutto il mondo, capace di tenere incollati milioni di telespettatori davanti alla tv. Nei giorni scorsi, Napoleone ha finito di registrare due puntate che andranno in onda il 18 e il 28 novembre. Top secret ruolo e contenuto della parte, ma d’altronde è sempre così quando si tratta del debutto di un nuovo personaggio in una serie cult come è la grande compagine di “Un posto al sole”.

Silvia Napoleone, dal teatro alla fiction


Di questa figura femminile, che ci terrà compagnia alle 20,30 su Raitre, si sa solo che è molto affine all’attrice pescarese, 45 anni, una passione per il teatro iniziata a 16 anni, «un po’ per vincere la mia grande timidezza e un po’ per sopperire al fatto di non essere assolutamente portata per la pittura, e mi creda non è facile accettarlo quando vieni da una famiglia di talentuosi pittori e scopri di non avere propensione per un’arte che permea tutta la tua famiglia». Parliamo del nonno Vincenzo Napoleone, ora scomparso, del famoso zio Nicodemo, ancora in attività, e del papà di Silvia, Remo, che oltre a dipingere è un noto gioielliere fra i migliori distributori italiani.
Insomma una grande eredità artistica che Silvia Napoleoni che messo a frutto sul palcoscenico. «Quando ho scoperto il teatro, tutto è cambiato», dice. Un percorso professionale che l’ha portata a frequentare l’Accademia nazionale del Cinema a Bologna e a fare una lunga gavetta, tra disciplina e rigore. «Ho interpretato ogni personaggio, anche ruoli marginali, e questo mi ha formata» dice. Oggi il suo curriculum è lunghissimo e fa fatica a ricordare quanti palchi ha calcato portando in scena spettacoli di ogni genere.


L’ULTIMA FATICA L’ultima fatica è di un mese fa, “Coppia aperta quasi spalancata”, anteprima nazionale del testo di Franca Rame e Dario Fò, andata in scena l’ultimo giorno d’agosto al teatro D’Annunzio di Pescara davanti a un bellissimo pubblico e tanti applausi per Napoleone e Mario Massari, regista della pièce. Lo spettacolo - che indugia sui rapporti tra marito e moglie e mette in risalto, anche sorridendo, l’egoismo maschile e le fragilità di coppia - sarà replicato il 19 novembre (ore 21) al teatro comunale di Orsogna che lo ha inserito nella sua stagione di prosa. «Vorrei portarlo anche in altri Comuni d’Abruzzo e li invito a vedere lo spettacolo per toccare con mano tutta la sua potenza e attualità. A Pescara ha ottenuto grandi consensi» dice Silvia Napoleone, che oltre a essere attrice, è regista e anche esperta gemmologa, che le deriva dalla professione del papà.


LA SFIDA Ora è partita anche l’avventura di “Un posto al sole”. «Mi entusiasma fare parte di questa produzione che da anni incanta i telespettatori - dice Napoleone - sul set, a Napoli, dove ho girato per cinque giorni, ho trovato una bellissima atmosfera, di grande professionalità. Mi piace l’idea di far parte di un progetto che totalizza 15 milioni di telespettatori nel mondo». E la fiction made in Italy non è che il coronamento di un anno da record per Silvia Napoleone: nel 2022 è diventata mamma della piccola Benedetta e a dicembre si sposerà con il suo compagno Emilio Biondi, hair stylist. È stato proprio un dietro le quinte a farli conoscere: lui parrucchiere del set, lei attrice della produzione, un colpo di fulmine e non si sono più lasciati. Emilio e Benedetta hanno accompagnato Silvia a Napoli e l’hanno seguita sul set di “Un posto al sole”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA