Ancona, il Teatro Panettone si fa in 4: 24 spettacoli e rassegne per tutti. Debutto il 22 ottobre con Piero Massimo Macchini

Il Teatro Panettone si fa in 4: 24 spettacoli e rassegne adatte ad ogni pubblico, debutto il 22 ottobre con Piero Massimo Macchini
Il Teatro Panettone si fa in 4: 24 spettacoli e rassegne adatte ad ogni pubblico, debutto il 22 ottobre con Piero Massimo Macchini
di Michele Rocchetti
3 Minuti di Lettura
Giovedì 29 Settembre 2022, 04:05

ANCONA - Quattro fette, una più gustosa dell’altra. La stagione 2022 – 2023 del Teatro Panettone di Ancona è la più ricca di sempre, con 24 spettacoli suddivisi in quattro rassegne capaci di intercettare l’interesse di un pubblico di ogni età. Alle tradizionali “Made in Marche”, vetrina di talenti locali, e “Tout le Cirque”, dedicata al circo-teatro, si aggiungono infatti “Teatro contemporaneo”, presente già l’anno scorso ma in forme leggermente diverse, e soprattutto “CircoL’Azione – Storie Fantastiche”, ciclo di spettacoli destinati ai bambini e alle loro famiglie.  


La collocazione


«Il Panettone svolge, in virtù della sua collocazione in un’area periferica e densamente abitata, un ruolo di natura sociale, oltre che culturale – sottolinea il direttore artistico Massimo Duranti -. Il nostro obiettivo è portare a teatro sia persone del quartiere che del resto di Ancona, di qualsiasi fascia di età. Per questo abbiamo voluto arricchire la proposta con una serie di spettacoli che consentiranno alle famiglie di trascorrere insieme in modo alternativo le domeniche pomeriggio». L’appuntamento con “CricoL’Azione – Storie Fantastiche” è infatti, tranne in un caso, la domenica alle 17:15. Sette spettacoli, tre dei quali di circo, che andranno in scena dal 16 ottobre al 26 febbraio. Ma la prima rassegna a partire sarà, proprio questo sabato, “Made in Marche”, che quest’anno diventa “Made in Marche & Co.”, in quanto ospiterà anche spettacoli di artisti provenienti da fuori regione. Otto rappresentazioni, comprendenti spettacoli di grande successo e anteprime che termineranno il 15 aprile.

La rassegna

Quest’anno si è optato per le partenze scaglionate, perciò la rassegna di “Teatro Contemporaneo”, che prevede 5 spettacoli di prosa tratti da grandi autori contemporanei, da Ionesco a Baricco, messi in scena dal Gruppo Teatrale Recremisi, che gestisce il Panettone e di cui Duranti è il presidente, e dal Teatro Drao & Teatro Tre, prenderà il via il 22 ottobre con Piero Massimo Macchini per concludersi il 16 dicembre. Mentre Tout Le Cirque, che comprende 5 spettacoli di compagnie provenienti da tutta Italia, si svolgerà dal 28 gennaio al 18 marzo. «Gli anconetani non hanno più scuse – dice Duranti –. Ora che non ci sono più le restrizioni Covid mi auguro accorrano. Anche perché siamo gli unici che nonostante il caro bollette abbiamo tenuto i prezzi immutati». Questo anche grazie ai contributi di Amat e Comune di Ancona. «Sul solco di una politica culturale che intende essere sempre più capillare - ha sottolineato l’assessore alla Cultura Paolo Marasca, abbiamo investito molto nella riqualificazione del Panettone, che grazie alla competenza e passione di chi lo gestisce è diventato riferimento per tutta la città. Ora, immettendo risorse aggiuntive, puntiamo a farlo diventare luogo privilegiato anche per lo spettacolo dal vivo e per produzioni in residenza». 


L’organizzazione


Il Comune coprirà infatti le spese vive di chi vorrà organizzarvi concerti (ce ne sono già un paio in scaletta), o farne il luogo di produzione di nuovi spettacoli, come Luigi Moretti, che ha creato qui il suo “Ulisse, Macerata”, in scena il 12 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA