Nascondeva l'eroina negli slip: tradito dal nervosismo. Adesso è caccia al fornitore

Domenica 7 Febbraio 2021
L'operazione è stata condotta dai carabinieri di Urbino

URBINO - Negli slip nascondeva 30 grammi di eroina del valore di mercato di circa 1.000 euro. Sono stati gli uomini del nucleo operativo di Urbino coordinati dal capitano Renato Puglisi ad arrestare un 41enne romagnolo che con un furgone si stava dirigendo verso la città ducale. L’uomo è incensurato e disoccupato.

 

I carabinieri sono entrati in azione attorno alle 19 di venerdì scorso proprio ai confini tra Marche e Romagna durante gli ordinari controlli informativi e investigativi del territorio che, peraltro, in questo periodo di pandemia sono stati incrementati per motivi di sicurezza sanitaria.

Gli uomini dell’Arma si sono insospettiti alla vista di quest’uomo caratterizzato da un fare piuttosto inconsueto e nervoso. E poi perché un romagnolo si stava portando verso Urbino quando non è possibile spostarsi in un’altra regione se non per motivi di lavoro e assoluta necessità?

Il 41enne è stato invitato, per un’ispezione personale presso la caserma del comando carabinieri di Urbino. Con ogni probabilità al personale dei carabinieri non è sfuggito il persistente aggiustamento dei pantaloni; all’interno della caserma lo hanno fatto spogliare e negli slip è stato rinvenuto l’involucro con l’eroina.

Sono in corso le indagini per accertare sia dove si fosse rifornito il romagnolo, sia a chi fosse destinata da droga. Gli investigatori sono convinti che il viaggio del 41enne romagnolo fosse dettato dal proposito di cedere la droga sottoposta a sequestro a qualche acquirente urbinate. Dopo la direttissima svoltasi presso il Tribunale di Rimini, il giudice ha disposto nei suoi confronti gli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA