Pesaro, ragazzine sorprese
in motorino ​con 91 ovuli di hashish

Martedì 6 Ottobre 2015
Pesaro, ragazzine sorprese in motorino ​con 91 ovuli di hashish

PESARO - La polizia ha arrestato due ragazze pesaresi di 21 e di 23 anni,sorprese a spacciare droga. Una pattuglia della squadra mobile, trovandosi a percorrere le strade del quartiere le Rive, una zona isolata e residenziale, hanno notato due ragazze a bordo di scooter procedere con andatura irregolare. Per questo hanno deciso di verificare chi fossero. All'alt della polizia la ragazza trasportata ha cercato di stringersi alla conducente. Il gesto compiuto ha insospettito gli operatori che hanno così approfondito il controllo riuscendo a verificare che la giovane stava cercando di nascondere alla loro vista una busta di plastica che teneva in grembo. E’ stato così accertato che le due ragazze stavano trasportando novantuno ovuli di hashish del peso complessivo di 750 grammi circa. Nonostante la giovane età le due spacciatrici hanno mostrato una non comune freddezza tanto da rifiutarsi di fornire alcuna spiegazione circa le modalità con le quali erano entrate in possesso della sostanza stupefacente, e per questo sono state arrestate e condotte nel carcere di Villa Fastiggi. Lunedì scorso, il Gip del Tribunale di Pesaro ha convalidato convalidava i due arresti disponendo nei confronti di entrambe la misura cautelare degli arresti domiciliari. Da alcuni settimane, su direttive del questore di Pesaro, gli investigatori della squadra mobile hanno intensificato i servizi notturni per prevenire e reprimere i reati contro i furti in abitazione e contro lo spaccio.

Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre, 13:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA