Auto con al volante una 85enne travolge due moto in curva: gravissimi padre e figlio centauri

Sabato 26 Marzo 2022 di Beatrice Giannotti
L'incidente avvenuto nei pressi della Croce

URBINO  - Il primo motociclista è stato preso in pieno. Quando l’elisoccorso è atterrato il centauro era privo di sensi. Traumi importanti anche per il secondo, che lo stava seguendo a ruota: erano padre e figlio. Un ragazzo di 36 anni, B.D.E. e il padre, D.M. sessantenne, entrambi di Caserta, turisti a Urbino, sono stati coinvolti ieri intorno alle 13.15 in un incidente stradale: sono stati travolti in curva da un’auto che ha invaso la loro corsia.

 

Una Lancia Ypsilon bianca, condotta da D.M. donna urbinate di 85 anni, ha invaso l’opposta carreggiata nei pressi della rotonda in zona “Croce” a Urbino, sulla SS73 bis di Bocca Trabaria. I motivi per cui la donna abbia perso il controllo del proprio mezzo sono ancora in fase di indagine. Un abbaglio, una disattenzione. Quello che è certo è che la donna, procedendo in direzione Fermignano-Urbino, nell’ultima curva prima della rotonda “della Croce” ha invaso la carreggiata opposta, in cui stava passando un gruppo di motociclisti – 5/6 in totale –, prendendo in pieno il giovane B.D.E. su una Honda e, in seguito, anche il padre su una Ducati. 

La donna alla guida dell’auto è rimasta praticamente indenne, mentre hanno avuto la peggio i due motociclisti, presto soccorsi da entrambe le eliambulanze (Icaro 1 e Icaro 2) ripartite poi alla volta dell’ospedale regionale di Torrette. Almeno una delle due eliambulanze è stata fatta atterrare nel recente slargo nei pressi della “curva dell’S” che collega il centro città alla località Trasanni di Urbino. Padre e figlio sono stati portati via in codice rosso. Uno dei due non era cosciente al momento del soccorso, entrambi sono da ritenersi in pericolo di vita anche se in condizioni stazionarie. Per un’ora circa il traffico è stato gestito dalla polizia municipale di Urbino insieme ai colleghi del comando di polizia per garantire la viabilità, nonostante il mantenimento di una sola carreggiata aperta con senso alternato. In un’ora circa (orario di punta delle scuole) il traffico ha ripreso la sua normale viabilità senza deviazioni o particolari problemi al di fuori dei rallentamenti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA