Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Fermignano, amianto ed olii esausti
Discariche abusive, due denunciati

Una delle discariche sequestrate
Una delle discariche sequestrate
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 15 Febbraio 2017, 05:40
FERMIGNANO - Il personale della Polizia del Commissariato di Urbino ha individuato depositi abusivi di rifiuti pericolosi: denunciate due persone titolari di altrettante rimesse abusive ubicate, rispettivamente in località San Silvestro di Fermignano, a pochi metri da alcune abitazioni, e Muraglione di Urbania.
Le due aree sono state sottoposte a sequestro: all’interno sono state ritrovati ammassati rifiuti rischiosi come lastre di eternit, batterie e oli esausti, oltre a circa 120 metri cubi di pneumatici, carcasse di veicoli, camion e ruspe, motori di veicoli, elettrodomestici, macchine da cucire e decine di biciclette sulle quali verranno eseguiti accertamenti per verificare la provenienza. I riscontri operati hanno consentito di verificare come anche materiale derivato da lavorazioni edilizie, come l’ eternit, fosse stato sepolto in quei siti utilizzando macchine per il movimento terra. I denunciati sono un trentaseienne e un cinquantatreenne entrambi residenti a Fermignano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA