Tanto caldo e può aumentare ancora. Ma l'anticiclone mostra qualche debolezza, possibili improvvisi temporali. Ecco dove e quando

Mercoledì 12 Agosto 2020
Le previsioni del tempo dal grafico di 3bmeteo.com
Caldo, tanto caldo, e potrebbe anche aumentare. Ma l'anticilone può ingannare, non mancheranno infatti temporali in questa settimana di ferragosto. E in alcuni casi anche di forte intensità. Ma vediamo le previsioni nel dettaglio con Lorenzo Badellino, esperto di 3bmeteo.com. 

L'alta pressione regna su gran parte delle latitudini centro-meridionali del Continente e favorisce condizioni di prevalente stabilità anche sull'Italia. Al suo interno affluiscono correnti calde dal Nord Africa che mantengono le temperature su valori piuttosto elevati, spesso superiori ai 35°C al Centro-Nord, ma destinati a salire ulteriormente nel corso della settimana al Sud e sulle isole maggiori.

Una configurazione simile si manterrà anche nel corso della settimana, seppur con alcune insidie. Queste saranno rappresentate dall'azione di una saccatura depressionaria tra la Penisola Iberica e il Golfo di Biscaglia, da cui si dipartiranno infiltrazioni di aria più umida che prenderanno di mira soprattutto l'arco alpino, dove si innescheranno alcuni temporali diurni in locale sconfinamento alla Val Padana. Vediamo la previsione nel dettaglio.

METEO ITALIA MERCOLEDÌ
 Al Nord giornata inizialmente soleggiata o poco nuvolosa con qualche nube in più a ridosso delle Alpi orientali. Nel pomeriggio sviluppo di nubi cumuliformi in prossimità dei rilievi alpini e lungo l'Appennino con formazione di alcuni rovesci o focolai temporaleschi in locale sconfinamento serale alla fascia pedemontana. Tende a peggiorare la notte su Piemonte, Valle d'Aosta e alta Lombardia. Al Centro tempo stabile e in prevalenza soleggiato, salvo un po' di variabilità diurna lungo l'Appennino da cui potranno sfociare alcuni rovesci o focolai temporaleschi sui rilievi toscani e su quelli laziali-abruzzesi, in esaurimento in serata. Al Sud inizio giornata con cieli sereni o poco nuvolosi, nel pomeriggio formazione di nubi cumuliformi sull'Appennino con possibilità di locali ed isolati rovesci di calore sulle interne campane, in dissolvimento in serata. Temperature in aumento al Centro-Sud e sulle isole.

GIOVEDÌ E VENERDÌ
L'invecchiamento dell'anticiclone all'altezza dell'Europa centrale e l'avvicinamento della saccatura depressionaria dall'Europa occidentale provocheranno una maggior instabilità su parte del Nord già a partire dalle primissime ore della giornata di giovedì, quando temporali e rovesci saranno già presenti su buona parte di Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia, con fenomeni che in giornata si estenderanno al resto dell'arco alpino coinvolgendo anche Prealpi e alte pianure lombardo-venete. Nulla di fatto invece al Centro-Sud, sotto l'egida dell'alta pressione africana, con sole prevalente e caldo in aumento, salvo qualche cumulo diurno sull'Appennino. Anche la giornata di venerdì sarà probabilmente caratterizzata da altri temporali sulle Alpi, specie nel pomeriggio sui settori centro-orientali. Maggior stabilità altrove, in particolare al Centro-Sud, dove il caldo si intensificherà ulteriormente favorendo il raggiungimento di picchi di 40°C sul Tavoliere delle Puglie e sulle zone interne delle isole maggiori.

GUARDA LE PREVISIONI DELLA TUA CITTA'

  Ultimo aggiornamento: 11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA