Gomme usurate, stop alla gita:
nelle Marche fuorilegge un bus su 10

Gomme usurate, stop
alla gita: nelle Marche
fuorilegge un bus su 10
di Martina Marinangeli
ANCONA Quanto sicuri sono i pullman che portano i ragazzi in gita scolastica? Dato il periodo dell’anno e i tanti tour in corso, la domanda è più che lecita e a dare risposte c’è la Polizia Stradale, da sempre in prima linea nei controlli a campione dei veicoli passati ai raggi x. Nel corso dei check up effettuati dall’inizio di questo anno accademico, i controlli sul territorio regionale sono stati 705, di cui 300 solo ad Ancona, e le multe emesse ammontano a 70. Un pullman ogni 10 sarebbe quindi in infrazione rispetto ad almeno una delle normative del Codice della Strada.


 
Le violazioni più frequenti, oltre alla mancata revisione periodica del mezzo, riguardano lo stato non sempre ottimale degli pneumatici. Lo stato di usura del battistrada può comportare una scarsa aderenza su strada e incidere sulle prestazioni di frenata e il Codice della strada prevede multe e sanzioni amministrative per chi circola con gomme lisce o usurate che vanno dagli 84 ai 335 euro, in accordo all’articolo 79. In questo caso, scatta subito anche l’art 192, che permette alla Polizia stradale di «ordinare di non proseguire la marcia al conducente di un veicolo, qualora i dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione o i pneumatici presentino difetti o irregolarità tali da determinare grave pericolo per la propria e altrui sicurezza, tenuto anche conto delle condizioni atmosferiche o della strada». 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 29 Maggio 2018, 12:14 - Ultimo aggiornamento: 12:14