Coronavirus, quindici ricoverati in più negli ospedali marchigiani nelle ultime 24 ore

Venerdì 30 Ottobre 2020
Coronavirus, quindici ricoverati in più negli ospedali marchigiani nelle ultime 24 ore

ANCONA - Emergenza sempre più forte. Quindici ricoverati in più nelle Marche per Covid-19: nell'ultima giornata sono passati da 286 a 301. Stabile invece il dato relativo ai pazienti in Terapia intensiva (39) mentre è in sensibile aumento quello dei ricoveri in Sub intensiva (da 52 a 81, +29), calano i degenti in reparti non intensivi (da 195 a 181, -14). Cresce anche il numero di ospiti di strutture  territoriali (da 78 a 96, +18; 48 nella Rsa di Campofilone, 14 a
Chiaravalle e 34 a Galantara). Lo comunica il Servizio Sanità della Regione. Superano i 5mila i positivi in isolamento
domiciliare (da 4.850 a 5.340; 5.641 la somma di positivi e ricoverati in isolamento). In calo invece i soggetti isolati in
casa per contatto (da 9.524 a 9.478). 

LEGGI ANCHE: 

Jonathan, un fermano in Cina: «Covid? Qui si torna alla normalità, ma sono preoccupato per i miei in Italia»

 

I ricoverati in Intensiva sono assistiti negli Ospedali Riuniti di Ancona (18), a San Benedetto del Tronto (8), Marche
Nord (8), Covid Hospital Civitanova Marche (3), Jesi e Inrca (uno ciascuna). Per i pazienti in Terapia intensiva si segnalano i primi dieci ricoveri di questo tipo al Covid Hospital di Civitanova Marche e i nuovi 12 a Fermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA