Coronavirus, nelle Marche 287 nuovi positivi in un giorno: una provincia "corre" ancora/ I numeri del contagio

Sabato 24 Aprile 2021
Coronavirus, nelle Marche 287 nuovi positivi in un giorno: una provincia "corre" ancora/ I numeri del contagio

ANCONA - Le Marche hanno conquistato l'agognato passaggio in zona gialla, ma continua la quotidiana battaglia per arginare la pandemia di coronavirus. Oggi, sabato 24 aprile, il Gores ha segnato 287 nuovi positivi nelle Marche. Un dato leggermente inferiore a ieri (326) e con un numero di tamponi testati comparabile. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 4374 tamponi: 2297 nel percorso nuove diagnosi (di cui 718 nello screening con percorso Antigenico) e 2077 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 12,5%).

Nodo-vaccini, cancellato lo slot 60-64 anni che doveva scattare tra 2 giorni. Adesso che cosa succede

I numeri continunano ad essere più alti nel nord della regione, è infatti la provincia di Pesaro e Urbino quella con più positivi (94), seguita da Macerata (55), Ascoli (53), Fermo (43) e Ancona (29). Sono 13 i contagi provenienti da fuori regione.

LA PROGRESSIONE DEL CONTAGIO

 

L'ostacolo del coprifuoco e i ristoranti solo all'aperto, dalla Regione via libera a porticati e verande

OGGI 43 POSITIVI AI TEST RAPIDI

I 287 nuovi positivi  comprendono soggetti sintomatici (41 casi rilevati), contatti in setting domestico (86 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (93 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (8 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (3 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (9 casi rilevati), screening percorso sanitario (1 caso rilevato). Per altri 45 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 718 test e sono stati riscontrati 43 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 6%.

 

Ultimo aggiornamento: 18:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA