Premio CambiaMenti per start-up
innovative: in palio ventimila euro

Premio CambiaMenti per start-up innovative: in palio ventimila euro
2 Minuti di Lettura
Venerdì 8 Luglio 2016, 11:49

ANCONA - Partecipando entro il 20 luglio, le start-up nate dal 2013 in poi, possono vincere un premio di ben 20mila euro. Lo mette in palio la Cna, unitamente a servizi, incontri e opportunità di business, lanciando il premio CambiaMenti su tutto il territorio nazionale per valorizzare le nuove imprese che possiedono il digitale nel dna ma le radici nella tradizione. Nello specifico, il premio CambiaMenti è riservato alle imprese nate dopo il 1 gennaio 2013. Tre le categorie di premi da 5mila euro per ogni start-up vincitrice e un premio finale di 20mila euro alla migliore start-up dell’anno. A questi si aggiungono benefit che vanno dalla consulenza dei massimi esperti di Google e di Facebook, nelle loro sedi europee di Dublino, a incontri con fondi di investimento, acceleratori d’impresa e venture capitalist, formazione su fabbricazione digitale, prototipazione e nuovi strumenti di finanziamento, servizi e altre opportunità offerte dalla Cna. Le tre categorie sono: Start-up del Made in Italy e tradizione; Start-up innovative e tecnologiche; Start-up di promozione dell’Italia. C’è tempo fino al 20 luglio per presentare la candidatura tramite il sito www.premiocambiamenti.it dove sono disponibili il regolamento e tutte le informazioni necessarie. Accederanno alla selezione finale di novembre le start-up che saranno riconosciute come le migliori del proprio territorio. “Il premio – spiega Marzio Sorrentino (foto), responsabile sindacale Cna Provinciale Ancona – intende valorizzare quelle attività che, in anni particolarmente difficili, hanno saputo meglio trasformare le tradizioni e le peculiarità del territorio italiano e della cultura economica del nostro Paese in attività d’impresa, sfruttando le potenzialità delle nuove tecnologie e dell’innovazione con coraggio non comune in un periodo di crisi senza precedenti”. Per informazioni è possibile scrivere a msorrentino@an.cna.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA