Premio Carlo Urbani, cerimonia
con la Boldrini a Montecitorio

Sabato 10 Giugno 2017
ANCONA - La presidente della Camera Laura Boldrini consegnerà personalmente il 12 giugno presso la Camera dei deputati il Premio “Carlo Urbani” alle dottoresse Silvia Duranti e Francesca Moretti, che hanno partecipato in Tanzania, a Pemba, ad uno stage formativo del Master in Medicina Tropicale e Salute Globale presso il Laboratorio di Sanità Pubblica «Ivo de Carneri».
Il premio è intitolato alla memoria del medico microbiologo marchigiano Carlo Urbani, che per primo isolò il virus della Sars contribuendo a circoscrivere l'epidemia, pagando con la vita, nel 2003, la sua lotta alla malattia. Emilio Amodio, presidente dell'Associazione Italiana Carlo Urbani, organizzatrice del premio, ricorda che in occasione della prima edizione del premio, a Camerino nel 2015, la presidente Boldrini «espresse il desiderio di ospitare a Montecitorio la seconda edizione». «Un atto di vicinanza a Carlo Urbani - commenta Amodio - e ai suoi valori, che si concretizzerà con la cerimonia di lunedì prossimo a Roma, a suggello di un triennio di lavoro, intenso e gratificante, vissuto nel solco degli ideali di Urbani». Alla cerimonia presenzieranno anche il presidente del Consiglio regionale delle Marche Antonio Mastrovincenzo e una delegazione di studenti di Jesi, Porto San Giorgio e Recanati coinvolti in iniziative dedicate alla figura di Urbani. Alle due vincitrici è stata conferita una borsa di studio di 9 mila euro per approfondire la conoscenza della medicina tropicale nell'Africa sub-sahariana. © RIPRODUZIONE RISERVATA