Goffi: sono 920 i possessori
di obbligazioni subordinate di Bm

Martedì 15 Dicembre 2015
Luciano Goffi

JESI - L'Ad di Nuova Banca Marche, Luciano Goffi, ha dato un po' di numeri.

I clienti retail possessori di obbligazioni subordinate di Banca Marche, toccati dall'azzeramento dei titoli rischiosi disposto dal decreto salva banche, sono circa 920, per un valore totale dei titoli di 105 milioni. Di questi, 197 sono dipendenti della banca. Al fianco di Goffic'era il nuovo direttore commerciale Giordano Fulvi, a margine della conferenza stampa di presentazione del nuovo plafond di 200 milioni di euro a favore delle pmi del territorio.
Dei rimanenti clienti retail, cioè privati, possessori di obbligazioni subordinate, il 62% - hanno riferito Goffi e Fulvi - ha investito nelle subordinate BM meno del 30% del proprio portafogli. Circa 100 i casi più delicati e che potrebbero rientrare nel fondo di solidarietà a tutela dei risparmiatori deciso dal Governo.

Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 10:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA