Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Scoppia un focolaio nella casa di riposo: 12 casi positivi, ecco quale struttura è sotto pressione

Scoppia un focolaio nella casa di riposo: 12 casi positivi, ecco quale struttura è sotto pressione
Scoppia un focolaio nella casa di riposo: 12 casi positivi, ecco quale struttura è sotto pressione
3 Minuti di Lettura
Giovedì 31 Marzo 2022, 05:25 - Ultimo aggiornamento: 1 Aprile, 08:27

URBISAGLIA  - Un focolaio alla casa di riposo comunale “Buccolini Giannelli” di Urbisaglia. Sono attualmente dodici gli anziani ospiti positivi al Covid, tutti sono asintomatici.

Covid, 2.349 nuovi positivi nelle Marche: curva al plateau e incidenza giù per l'ottavo giorno di fila. Sei morti, ricoveri +3/ Il trend

«La scoperta dei contagiati è stata del tutto casuale - spiega il sindaco di Urbisaglia Paolo Francesco Giubileo - . Per prudenza infatti, abbiamo fatto un giro di tamponi antigenici rapidi all’interno della struttura e abbiamo così scoperto che c’erano due positivi. Sono asintomatici e se non avessimo fatto quei tamponi probabilmente non ce ne saremmo neanche accorti». 


Poi «andando avanti con i molecolari effettuati dall’Asur sono spuntati gli altri dieci positivi», spiega il sindaco. Attualmente nella casa di riposo, che ospita una cinquantina di persone, per precauzione, sono state sospese le visite dei familiari che erano riprese, seppure in modalità protetta. «Ripeto, gli anziani stanno per il momento tutti bene e la situazione è sotto controllo – prosegue il sindaco di Urbisaglia -. Confidiamo che nel giro di una settimana, al prossimo giro di tamponi, la situazione torni alla normalità. Gli anziani sono tutti vaccinati e molti avevano preso il Covid nelle precedenti ondate. Confidiamo in una soluzione della situazione nel giro di qualche giorno».

Il primo cittadino di Urbisaglia sottolinea anche che proprio per evitare nuovi contagi nella struttura è stata applicata la separazione tra positivi e negativi al fine di contenere il focolaio. Il tema dei contagi nelle case di riposo è tornato in primo piano nelle ultime settimane visto che sono diverse le strutture, anche in provincia di Macerata, interessate da focolai. Tuttavia lo scudo del vaccino sembra funzionare visto che in molti casi gli anziani sono asintomatici e a differenza della prima drammatica ondata di Covid, la gran parte delle situazione, anche nelle case di riposo, si risolvono positivamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA