Travolta insieme al marito mentre attraversa
Rita muore dopo cinque giorni di agonia

Travolta insieme al marito
mentre attraversa: Rita
muore dopo 5 giorni d'agonia
MACERATA - È morta Rita Corsalini. Ieri sera i medici dell’ospedale di Torrette ad Ancona ne hanno certificato la morte dopo le sei ore che per legge devono trascorrere dal momento della dichiarazione della morte cerebrale. La salma ora resta a disposizione dell’autorità giudiziaria, sarà il pubblico ministero a dover decidere se disporre un esame esterno o l’autopsia sul corpo della 78enne maceratese che sabato sera è stata investita insieme al marito Giancarlo Lattanzi mentre attraversavano la strada sulle strisce pedonali in viale Indipendenza. La coppia era stata investita da una Fiat Punto guidata da un ottantasettenne che con la moglie era stato pochi minuti prima nella chiesa di Santa Croce per partecipare alle Messa. L’impatto era stato fortissimo. Marito e moglie furono trasportati all’ospedale maceratese poi, viste le condizioni critiche della moglie, era stato disposto il suo trasferimento all’ospedale regionale dorico dove l’anziana è rimasta in coma per alcuni giorni. Ieri il decesso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Ottobre 2018, 11:54 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2018 16:23

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO