Nuova palestra a Piediripa, l'assessore Marchiori: «L’appalto dopo le feste»

Nuova palestra a Piediripa, l'assessore Marchiori: «L appalto dopo le feste»
Nuova palestra a Piediripa, l'assessore Marchiori: «L’appalto dopo le feste»
di Giulia Sancricca
4 Minuti di Lettura
Giovedì 1 Dicembre 2022, 01:45

MACERATA - Passi in avanti per la realizzazione della nuova palestra dedicata alle arti marziali che sorgerà nella frazione di Piediripa. A fare il punto della situazione è l’assessore ai Lavori pubblici, Andrea Marchiori, in attesa dei pareri del Coni sulla progettazione. «Abbiamo già concluso il progetto - dice - e siamo alla richiesta dei pareri del Coni, dunque all’approvazione finale con le relazioni geologica e geotecnica. Questo significa che a breve potrà partire il bando di gara per affidare i lavori».

Un iter che dovrebbe concludersi entro la fine dell’anno, così che «dopo le festività natalizie, potrà essere pubblicata la gara d’appalto». 

La nuova palestra interesserà una porzione di 2.832 metri quadri circa. La struttura progettata consentirà di svolgere attività sportiva polivalente di scherma e arti marziali e sarà realizzata con caratteristiche tali da consentire anche la pratica dei principali sport indoor, oltre a tutte le attività sportive a corpo libero. Si prevede un’area di gioco libera di 24 per 15 metri lineari, per una superficie complessiva pari a 360 metri quadri, oltre spogliatoi, depositi, servizi igienici e locali tecnici. La superficie per l’attività sportiva sarà pavimentata in Pvc e avrà un’altezza libera di circa 8 metri. La palestra sarà pavimentata in gomma nel rispetto delle prescrizioni Coni mentre i restanti servizi e locali in gres porcellanato antiscivolo.

«Abbiamo ricevuto il finanziamento e firmato il contratto. I lavori saranno interamente a carico dei fondi del Pnrr, dunque a costo zero per la cittadinanza. Era una opportunità che non potevamo non cogliere». Per quanto riguarda i tempi di realizzazione, non dovrebbe essere necessario più di un anno. «Per il 2024 la struttura dovrebbe essere realtà». Poi Marchiori precisa le finalità: «Sarà una palestra per l’esercitazione, quindi non un palazzetto con il pubblico: sarà utilizzato solo per attività agonistica». Ma l’assessore ci tiene a sottolineare come nemmeno l’area scelta sia un caso: «Abbiamo deciso di crearla a Piediripa con l’obiettivo di implementare l’offerta delle strutture sportive anche nelle periferie. L’intervento vuole rivitalizzare la frazione di Piediripa attraverso la natura inclusiva tipica delle attività sportive, intese non solo come strumento di benessere psico-fisico e di prevenzione, ma come veicolo di inclusione, partecipazione, educazione che possa permettere lo sviluppo di capacità e abilità essenziali per la crescita equilibrata di ciascun individuo, con particolare riferimento all’attrattività per i giovani». Quell’area, inoltre, è già oggetto di altri investimenti. «Stiamo risistemando lo sgambatoio per gli animali e costruendo un nuovo campetto da calcetto. Inoltre sarà data nuova vita alla vicina zona della lottizzazione Del Bracciale rimasta ferma da tanti anni e soggetta a fallimento: abbiamo approvato l’accordo con la curatela per concedere l’abitabilità e completare la lottizzazione. Così, un’area che era in parte degradata e in parte inedificata sarà attrezzata sia sul campo abitativo che sulle attività ricreative e ludiche».

© RIPRODUZIONE RISERVATA