Macerata, un capitale in cocaina
nascosto nella scacchiera: preso pusher

Giovedì 4 Ottobre 2018
MACERATA - Nascondeva 130 grammi di cocaina nella scacchiera chiusa in un mobile del bagno. Nuovo arresto in flagranza, per stupefacenti, effettuato dai carabinieri di Macerata. A finire nei guai un 33enne residente a Villa San Filippo e già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era seguito da diverso tempo dai militari del nucleo investigativo del reparto Operativo, che hanno appurato che la sua piazza principale di spaccio si estendeva nell’area compresa tra Monte San Giusto, Civitanova, Tolentino e Montegranaro: vendeva al prezzo di circa 80 euro al grammo la droga, svolgendo una fiorente attività. Il fermo del sangiustese è scattato nel pomeriggio di mercoledì quando durante un controllo stradale è stato fermato al volante della sua auto ed è stato trovato con due grammi di cocaina addosso.  © RIPRODUZIONE RISERVATA