Guerra in Ucraina, Papa Francesco: «Una pazzia aumentare la spesa per le armi al 2%, mi sono vergognato»

Così ha commentato Papa Francesco la notizia di alcuni stati che vogliono spendere il 2% del Pil per l'acquisto di nuove armi

Guerra in Ucraina, Papa Francesco: « Una pazzia aumentare la spesa per le armi al 2%»
Guerra in Ucraina, Papa Francesco: «​Una pazzia aumentare la spesa per le armi al 2%»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Marzo 2022, 14:53 - Ultimo aggiornamento: 15:01

«Io mi sono vergognato» queste le parole di Papa Francesco durante l'udienza al Centro Femminile Italiano. «Mi sono vergognato quando ho letto che un gruppo di Stati si sono compromessi a spendere il 2% del Pil per l'acquisto di armi come risposta a questo che sta accadendo, sono pazzi!».

Leggi anche > Afghanistan, i talebani chiudono le scuole femminili. Ragazze in lacrime

«La vera risposta non sono altre armi, altre sanzioni, altre alleanze politico-militari - ha affermato il Pontefice -, ma un'altra impostazione, un modo diverso di governare il mondo, non facendo vedere i denti, un modo ormai globalizzato, e di impostare le relazioni internazionali».

«Si sta pensando ad un gesto particolare di vicinanza concreto con la visita di una delegazione di vescovi a quelle terre». Lo ha detto il segretario generale della Cei, monsignor Stefano Russo, parlando durante la conferenza stampa conclusiva del Consiglio episcopale permanente della situazione in Ucraina e nei Paesi confinanti. Rispondendo poi a una domanda dei giornalisti, Russo, ha aggiunto: «Per quanto riguarda la delegazione, il presidente Bassetti vedrà come organizzare la cosa e come la cosa si attiverà in modo concreto. Si entrerà in zone di confine, dove più facilmente si trovano tante persone che sono in fuga dall'Ucraina».

© RIPRODUZIONE RISERVATA