Ancora troppe auto senza assicurazione, presenza capillare delle divise nelle aree a rischio

Domenica 3 Ottobre 2021 di Serena Murri
Ancora troppe auto senza assicurazione, presenza capillare delle divise nelle aree a rischio

PORTO SAN GIORGIO  - Allarme sicurezza, controlli a tutto campo sulla costa da parte della polizia; in azione anche il Reparto prevenzione crimine di Pescara e dell’unità cinofila della finanza. L’operazione rientra nel giro di vite della zona considerata più a rischio dopo gli ultimi episodi, in particolare la maxi rissa delle scorse settimane che ha finito per aprire anche un dibattito politico.

 

In tutto controllate oltre 200 persone e 150 veicoli con 20 multe per violazioni al codice della strada; sotto sequestro anche 5 mezzi. Il blitz nelle aree di aggregazione con accertamenti negli esercizi anche per le verifiche legate al Green pass,


Due, appunto, le aree sotto esame, Lido Tre Archi e Porto San Giorgio. Qui, tra i mezzi controllati, 3 non avevano l’assicurazione, una era scaduta addirittura nel gennaio 2016. A Porto San Giorgio la polizia ha anche preso in consegna due giovani stranieri che, sprovvisti del biglietto di viaggio, si sono rifiutati di farsi identificare per evitare la multa. I due ventenni sono stati accompagnati in Questura e fotosegnalati. Denunciato, sempre a Porto San Giorgio, un ladro di biciclette. Il giovane è stato segnalato dai residenti dopo essere stato visto entrare nel cortile di un palazzo ed essersi allontanato con due bici.


Il giovane ha poi tentato di nasconderne una dietro una siepe, all’arrivo della pattuglia. Messo alle strette, ha confessato di essersene impossessato: le bici sono state riconsegnate ai proprietari. Il trentenne, senza residenza né domicilio, è stato accompagnato in Questura e denunciato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA