Petritoli, c'è anche un marchigiano
morto nel rogo della sauna a Berlino

Incendio in una sauna
di Berlino: un marchigiano
tra le tre vittime
FERMO - C'è anche un fermano tra le persone morte a Berlino per lo scoppio e l'incendio di una sauna. Si tratta di Francesco Fabiani, un 49enne di Petritoli che da tempo si trovava in Germania per lavoro. La tragedia si è consumata alla Steam works – The house of desire, una sauna nella cantina di un edificio del quartiere di Schoeneberg, nella parte est della città.

Al momento dell’incendio erano presenti nei locali una trentina di persone. Tre uomini, rimasti intrappolati. Tra questi proprio Fabiani. 

Le fiamme sono divampate intorno alle 22,30 di domenica sera e a lanciare l’allarme è stato il gestore della sauna.   Fabiani cinque anni fa aveva lasciato Petritoli per andare a lavorare in Germania nella pizzeria di un centro commerciale. Lascia la sua compagna tedesca, un’infermiera con cui aveva avuto una lunga storia d’amore, e tre sorelle.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 10 Febbraio 2017, 10:56 - Ultimo aggiornamento: 10-02-2017 18:56

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO