Sant'Elpidio a Mare, per fare volontariato
bisognerà iscriversi a un albo comunale

Norberto Clementi
Norberto Clementi
3 Minuti di Lettura
Sabato 2 Gennaio 2016, 12:58
SANT'ELPIDIO A MARE - Il Consiglio Comunale ha approvato, nell’ultima seduta dell’anno, il “Regolamento per la disciplina dei servizi di volontariato da parte di singoli cittadini”.
Si tratta di un atto che intende regolamentare l’attività delle persone che, a titolo personale e senza corrispettivo alcuno, intendano dedicare liberamente la propria attività, la propria capacità e le proprie conoscenze, a beneficio della collettività, con il raggiungimento di benefici di interesse pubblico nel campo sociale, culturale, ambientale e delle politiche giovanili.

“Fermo restando che l’attività di volontariato è libera, personale, spontanea, gratuita e senza fini di lucro – precisa in merito l’assessore alle Politiche Sociali Norberto Clementi – con il regolamento di recente approvato intendiamo favorire la convivenza civile, la partecipazione e la coesione sociale nella città valorizzando il contributo volontario dei cittadini alla tutela del benessere della cittadinanza. Inoltre, l’obiettivo è quello di integrare, migliorare e qualificare i servizi resi ai cittadini attraverso l’attività dei volontari. Il regolamento mira anche a dare ordine e maggiore dignità alla grande vivacità che i cittadini elpidiensi hanno da sempre espresso in materia di volontariato”.

Sarà istituito un Albo Comunale dei volontari al quale chiunque potrà chiedere di essere iscritto. I volontari, chiedendo l’iscrizione all’albo, accettano di svolgere la attività esclusivamente a fini di partecipazione attivata alla vita della comunità e di solidarietà, in forma gratuita, senza alcun carattere di prestazione lavorativa dipendente o professionale. Si impegnano, inoltre, ad operare nell’ambito di programmi impostati dall’Amministrazione in forma coordinata con i responsabili dei servizi, assicurando la continuità dell’intervento per il periodo di tempo stabilito. Si impegnano, inoltre, a partecipare a percorsi di formazione che vengano eventualmente organizzati dall’Amministrazione Comunale per favorire le migliori condizioni di svolgimento delle attività.
Il bando per l’iscrizione all’albo sarà aperto tutto l’anno pertanto ci si potrà iscrivere in ogni momento utilizzando una scheda che l’ufficio sta predisponendo. Sarà prevista una adeguata copertura assicurativa.

“La nostra comunità si è sempre distinta per un forte spirito di solidarietà e per una grande vocazione al volontariato – aggiunge il sindaco, Alessio Terrenzi – e con questo atto abbiamo voluto regolamentare le prestazioni di attività di volontariato per finalità pubbliche. Sono certo che gli elpidiensi sapranno cogliere l’importanza di un regolamento di questo tipo per attività volontarie di utilità pubblica”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA