Fermo, bloccato scippatore seriale
Colpiva gli anziani e fuggiva in bici

Martedì 8 Marzo 2016
Polizia al lavoro

FERMO - Beccato lo scippatore seriale. La squadra volante del Commissariato della polizia  di Stato di Fermo sabato mattina ha dato un nome ed un volto allo scippatore che negli ultimi tempi tanta preoccupazione aveva destato nei  pensionati ed anziani della zona tra Porto Sant’Elpidio ed il Lido di Fermo.

Alle ore 10 circa perveniva la richiesta d’intervento al 113 della volante in via Marina a Porto Sant’Elpidio dove era stato messo a segno   l’ennesimo scippo,  in danno della pensionata di turno, intenta  a fare la spesa.
Gli agenti immediatamente intervenuti, raccolte le prime testimonianze e ricevute indicazioni dai cittadini circa la via di fuga dello scippatore, questa volta in sella ad una bicicletta, si ponevano al suo inseguimento che si protraeva sino alla zona mare fermana. Intuito che l’uomo stava per far perdere le sue tracce tra i palazzoni del quartiere, gli operatori di polizia  si dirigevano nell’area a ridosso del complesso indicato come R17, e qui rintracciavano  il cittadino: A.H., marocchino di anni 37, senza fissa dimora, gravitante nell’ambiente dei tossicomani, che tentava di nascondersi sotto un auto parcheggiata in strada.  Allo scopo di non farsi prendere  dai poliziotti , opponeva una forte resistenza,   tanto che ne nasceva una breve colluttazione. Ricondotto alla ragione e caricato a bordo della volante  veniva poi accompagnato al Commissariato.

Gli Agenti  della Squadra Volante, con evidente soddisfazione, recuperavano anche il maltolto  che veniva  riconsegnato alla  malcapitata  pensionata, che fortunatamente non aveva opposto resistenza nella fase dello “scippo” e quindi non aveva riportato danni fisici. Il marocchino è stato deferito alla Procura della Repubblica di Fermo per rispondere di furto aggravato.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA