Fughe dopo gli incidenti, ormai è un'epidemia. La polizia rintraccia e denuncia un altro pirata

Venerdì 3 Dicembre 2021 di Pierpaolo Pierleoni
Fughe dopo gli incidenti, ormai è un'epidemia. La polizia rintraccia e denuncia un altro pirata

FERMO - Ha colpito un’auto in transito all’uscita da una rotatoria a Fermo, proseguendo poi la marcia. Ma testimonianze e videosorveglianza hanno inchiodato il responsabile, individuato dopo un meticoloso lavoro della Questura e denunciato per omissione di soccorso.

 

 
I rilievi

Una volante della polizia è intervenuta martedì scorso per un incidente con feriti, per fortuna non di grave entità. La vettura con le due persone poi trasportate al pronto soccorso è stata infatti colpita da un’auto di passaggio, che non si è fermata, nonostante un impatto piuttosto evidente, durante il quale ha perso anche alcune componenti in plastica della carrozzeria. I poliziotti, arrivati sul posto, hanno prima raccolto le testimonianze dei testimoni che si erano fermati ed hanno aiutato a ricostruire la dinamica dell’incidente. Gli occupanti del mezzo colpito, nel frattempo, erano stati trasportati in pronto soccorso e sono stati raggiunti in ospedale dalla pattuglia, per raccogliere altri elementi utili alle indagini. Gli elementi raccolti, però, erano ancora insufficienti ad identificare l’auto pirata. La svolta è arrivata grazie agli impianti di videosorveglianza presenti in zona, che hanno fornito dettagli decisivi.


L’accertamento
A quel punto, alla polizia non è rimasto che risalire al proprietario del veicolo e presentarsi in casa sua. Sull’auto c’erano ancora i segni evidenti dell’impatto e mancavano proprio quei pezzi di carrozzeria rimasti sull’asfalto dopo l’urto nei pressi della rotatoria. Il conducente, di fronte all’evidenza dei fatti, non ha potuto far altro che ammettere le proprie responsabilità. L’auto gli è stata sequestrata, gli è stata ritirata la patente ed ora dovrà rispondere del reato previsto dall’art.189 del codice della strada. La Questura fa notare, visti i due episodi di omissione di soccorso capitati nel volgere di pochi giorni nel Fermano, che fermarsi in caso d’incidente è un preciso obbligo.


Le conseguenze
Per soli danni materiali, in caso di omissione di soccorso, si rischiano fino a 1200 euro di sanzione e la sospensione della patente per un massimo di 2 mesi. Per lesioni fisiche c’è la denuncia, con possibile reclusione da 6 mesi a 3 anni e sospensione della abilitazione alla guida da 1 a 3 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA