Fermo, bimbo di cinque anni sfugge
ai controlli e s'incammina sulla Statale

Fermo, bimbo di cinque anni sfugge ai controlli e s'incammina sulla Statale
di Veronica Bucci
2 Minuti di Lettura
Giovedì 6 Dicembre 2018, 11:39

FERMO Un bambino di appena di cinque anni sfugge al controllo e si incammina da solo sulla statale dove è stato notato da alcuni avventori di un bar che lo hanno avvicinato e messo in sicurezza. E’ successo ieri mattina a Porto San Giorgio dove un piccolo di appena cinque ani era stato accompagnato presso uno degli ambulatori medici dell’ospedale cittadino per effettuare una serie di controlli.
  
E’ stato un attimo e il piccolo è sfuggito al controllo dell’assistente sociale che lo aveva in cura e da solo, passo dopo passo, ha fatto la discesa, si è immesso sulla provinciale e da qui si è diretto vero la statale adriatica. E’ stato qui che un gruppo di persone che sostava davanti a un bar lo ha notato camminare ai margini della nazionale e sono subito intervenuti per accudirlo e metterlo al sicuro all’interno di un pubblico esercizio. Cosa faceva un bimbo di cinque anni da solo sulla statale intasata di auto e camion a tutte le ore del giorno e della notte? Scatta l’allerta, qualcuno chiama il 113 e i vigli urbani che fanno partire subito i soccorsi.
 
Nel frattempo anche l’assistente sociale, terrorizzata dopo aver scoperto che il bimbo era sparito, a sua volta ha lanciato l’Sos alla polizia. Momenti di tensione e tanta paura poi alla fine tutto si è risolto al meglio con il piccolo che è stato recuperato dagli agenti e riconsegnato nelle mani dell’assistente sociale senza nessuna conseguenza.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA