Italiani all'estero, Agenzia delle Entrate: ecco
come pagare le tasse senza brutte sorprese

Italiani all'estero, il Fisco:
ecco come pagare le tasse
senza brutte sorprese
  “Le imposte all'estero dalla A alla Z: l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul sito il vademecum per aiutare i lavoratori italiani all'estero a pagare le tasse evitando brutte sorprese, evitando ade sempio la doppia imposizione. Ma anche come funziona il credito per le imposte pagate all'estero e quando è necessario iscriversi all'Aire. La brochure, curata dall'ufficio Comunicazione delle Entrate, è disponibile nella sezione «L'Agenzia informa» del sito www.agenziaentrate.gov.it, volta a garantire un accesso semplice e intuitivo alle informazioni sugli argomenti fiscali di maggior interesse. 

La guida delle Entrate illustra i punti chiave utili a chiarire a tutti i contribuenti le regole fiscali che si applicano a chi lavora all'estero ma ha ancora la residenza in Italia e quelle valide per chi è iscritto all'Aire, l'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero. Un capitolo della pubblicazione online, inoltre, è rivolto a chi, per vari motivi, non si è iscritto all'Aire e non ha presentato la dichiarazione dei redditi per gli anni precedenti ma vuole rimediare. Infatti, in base al Dl n. 50/2017, fino al 30 settembre 2017 questi contribuenti potranno evitare di perdere il diritto al credito per le imposte pagate all'estero a titolo definitivo, presentando domanda di accesso alla procedura di «collaborazione volontaria» (la voluntary) e indicando in essa i redditi di lavoro dipendente o di lavoro autonomo in precedenza non dichiarati in Italia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 17 Settembre 2017, 17:33 - Ultimo aggiornamento: 17-09-2017 18:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO