Il silenzio di Sfera Ebbasta
I fan: «Erano lì per te, non parli?»

Il silenzio di Sfera Ebbasta
La rabbia dei fan
«Erano lì per te, non parli?»
di Silvia Natella
Silenzio da parte di Sfera Ebbasta su quello che è successo nella notte alla discoteca Lanterna Azzurra  a Corinaldo. Su Instagram, i followers chiedono al trapper un commento per le vittime che erano nel locale per assistere a un suo concerto. Il bilancio è di sei morti, tra cui cinque ragazzi giovanissimi e una mamma che aveva accompagnato la figlia. Un centinaio i feriti, cinquanta in codice rosso. 





Tutto è successo intorno all'una di notte, il concerto era appena finito quando qualcuno potrebbe aver spruzzato una sostanza urticante, probabilmente uno spray al peperoncino, generando il panico. Si è creato un "fuggi fuggi" generale, la calca ha fatto cedere le transenne mentre le persone sono rimaste schiacciate e calpestate. 

 
 


Una scena apocalittica che sta rimbalzando su tutti i social network, ma il trapper non ha rilasciato alcun commento. «Sono venuti a un tuo concerto, un pensiero non ce l'hai?», chiede qualcuno sul profilo ufficiale dell'artista. «Invece di fare il co*** potevi spendere due parole per questa tragedia», le parole di un altro utente su Instagram. «Fai morire le persone...», la frase più pesante. 

Sempre su Instangram, il trapper ha espresso il proprio cordoglio dicendosi profondamente addolorato per quanto è accaduto.



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 8 Dicembre 2018, 09:30 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2018 11:28

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO