Fa sesso con un ragazzo di 14 anni e viene denunciata, poi lo accusa: «Ha mentito sulla sua età»

Lunedì 7 Dicembre 2020 di Alessia Strinati
Fa sesso con un ragazzo di 14 anni e viene denunciata, poi lo accusa: «Ha mentito sulla sua età»

Fa sesso con un ragazzo di 14 anni e poi lo accusa di aver mentito sulla sua età. Teah Vincent, 32 anni, è stata scagionata dall'accusa di abusi su minore dopo aver spiegato che il giovane aveva mentito sulla sua data di nascita. La donna ha ammesso che non avrebbe mai avuto rapporti con lui se avesse saputo che aveva solo 14 anni.

 

La mamma di tre figli, ha pianto in modo incontrollabile quando i giurati l'hanno scagionata, ha detto alla corte di aver iniziato a fare sesso con il ragazzo nella sua casa di Woolaston, nel Gloucestershire, ma pensava che avesse più di 16 anni. Secondo quanto riporta il Sun, la donna ha visto il ragazzo e un suo amico camminare vicino casa e li ha invitati a bere qualcosa da lei. Dopo qualche ora ha portato uno dei due in camera e ha fatto sesso con lui.

 

La signora però credeva che il giovane avesse 16 anni, solo dopo ha scoperto che era più piccolo. La donna è stata denunciata ed è stata anche insultata e presa di mira da diverse persone sui social che l'hanno accusata di essere una predatrice sessuale. Il ragazzo ha ammesso di aver detto un'età diversa da quella che in realtà aveva, motivo per cui, dopo due anni di procedimenti legali, alla fine la mamma è stata scagionata.

Ultimo aggiornamento: 22:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA