Vendono la bibita introvabile Prime, pedofili adescano minorenni sul Dark Web

Vendono la bibita introvabile Prime, pedofili adescano minorenni sul Dark Web
​Vendono la bibita introvabile Prime, pedofili adescano minorenni sul Dark Web
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 25 Gennaio 2023, 18:27

Action Against Abduction, agenzia inglese specializzata nel controllo e nella tutela dei minori, ha dichiarato che molti pedofili stanno adescando bambini e adolescenti con un trappola: la bibita energetica Prime. La bevanda è diventata quasi introvabile nel Regno Unito e molti ragazini stanno entrando nel Dark Web per reperirla: però, in quella parte oscura di Internet, ci sono molti malintenzionati. 

Da quando l'esclusiva bevanda creata dalle superstar di YouTube Logan Paul e Ksi è stata lanciata lo scorso anno, la domanda di bottiglie della bevanda è salita alle stelle così come il prezzo online. Le ricerche su Google di su Prime sono aumentate del 789% nell'ultimo periodo. 


Attenzione massima

Parlando al Sun, Geoff Newiss di Action Against Abduction ha spiegato : «I forum online hanno davvero cambiato la natura di questi reati. La cosa importante da ricordare è che semplicemente mettere in guardia i bambini sugli estranei probabilmente non funzionerà. I bambini vanno online per incontrare e connettersi con le persone, e il concetto di estraneo si perde rapidamente, in particolare di fronte a un potente richiamo». 



Molti cittadini si sono chiesti come sia possibile che i bambini sappiano entrare nel Dark Web: «In primis, non si tratti di bambini piccoli ma di teenager che spesso sanno usare meglio degli adulti i canali informatici. Poi, il Dark Web non è la sola fonte: anche su un social, nonostante i controlli, i pedofili possono entrare in cntatto con i nostri figli»

© RIPRODUZIONE RISERVATA