Venezia, malore mentre nuota in apnea:
Pietro muore a 19 anni in piscina

Malore mentre nuota
in apnea, Pietro muore
a 19 anni in piscina
Tragedia vicino a Venezia. Un ragazzo di 19 anni, Pietro Passarella, residente a Rovereto (Trento), è morto domenica all'ospedale Dell'Angelo di Mestre in seguito a un malore accusato il giorno precedente in piscina. Il giovane, che studiava all'università di Padova, si sarebbe sentito male mentre nuotava nella vasca di via Circonvallazione a Mestre.

Il giovane, studente di matematica all'università di Padova, si stava allenando facendo apnea a fondo vasca quando i bagnini in servizio si sono accorti che non respirava più.

Ad accorgersi per primi che non era risalito e che stava annegando sono stati i tre bagnini in servizio, che lo hanno soccorso e hanno cominciato le manovre di rianimazione. Gli addetti al salvataggio hanno utilizzato anche il defibrillatore prima di affidarlo agli esperti del Suem, che lo hanno rianimato per circa mezz'ora prima di accompagnarlo all'ospedale. Qui, il giorno successivo, il ragazzo è morto.




 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 16 Aprile 2019, 19:09 - Ultimo aggiornamento: 16-04-2019 22:50

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti