Joss Ackland, morto l'attore di “Arma letale 2” e “Caccia a ottobre rosso”: aveva 95 anni

L'artista britannico aveva interpretato oltre 200 film. La famiglia: "Voce inconfondibile e presenza imponente"

Joss Ackland, morto l'attore di Arma letale 2 e Caccia a ottobre rosso : aveva 95 anni
Joss Ackland, morto l'attore di “Arma letale 2” e “Caccia a ottobre rosso”: aveva 95 anni
4 Minuti di Lettura
Lunedì 20 Novembre 2023, 10:39

Addio a Joss Ackland: l'attore britannico ha recitato in oltre duecento tra film e telefilm ed noto soprattutto per aver interpretato pellicole come «Arma letale 2», «Misfatto bianco» e «Caccia a ottobre rosso»: l'artista è morto «serenamente» nella sua casa domenica 19 novembre «circondato dalla sua famiglia» all'età di 95 anni. L'annuncio della scomparsa è stato dato dalla famiglia con un comunicato alla Bbc. Dopo la morte della moglie, l'attrice Rosemary Kirkcaldy, nel 2002, con cui è stato sposato 51 anni e da cui ha avuto sette figli, Ackland si era ritirato a vivere in un villaggio del Devon. «Con la sua voce inconfondibile e la sua presenza imponente, Ackland ha portato un'intensità e una gravitas uniche nel suo ruolo - hanno scritto i figli dell'attore nel comunicato - Sarà ricordato come uno degli attori britannici più talentuosi e amati».

Nel 2000 era stato nominato Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico per i suoi 50 anni di attività nel mondo del cinema e della televisione.

Nato come Edmond Jocelyn Ackland il 29 febbraio 1928 a Londra, dopo gli studi di recitazione nel 1949 iniziò la sua carriera come attore teatrale (è apparso spesso anche in musical), e dagli anni '60 è stato prolifico interprete di film e serie televisive. È stato diretto da Peter Greenaway, che nel 1985 lo ha scelto per interpretare un eccentrico collezionista di cadaveri daltonico nel film «Lo zoo di Venere», da Michael Cimino nel film «Il siciliano» (1987), da Agnieszka Holland nel film «Un prete da uccidere» (1988). Ha recitato in «La casa che grondava sangue» (1970) e «Operazione su vasta scala» (1973), entrambi di Peter Duffell, mentre Michael Raford lo scelse per «Misfatto bianco» (1987) e «Un colpo perfetto» (2007). Joss Ackland ha lavorato in Italia con Ennio De Concini («Gli ultimi 10 giorni di Hitler», 1973), Francesco Rosi («Dimenticare Palermo», 1990), Carlo Vanzina («Tre colonne in cronaca», 1990) e Francesco Nuti («OcchioPinocchio», 1994), prendendo parte anche allo sceneggiato televisivo «Pinocchio» (2009), interpretando Mastro Ciliegia, al fianco di Bob Hoskins e un folto cast italiano. Joss Ackland ha preso parte a film di grande successo come «Arma letale 2» (1989) con Mel Gibson e Danny Glover, dove interpreta l'antagonista principale, Aryan Rudd; «Miracolo nella 34ª strada» (1994), in cui interpreta Victor Landberg; «Caccia a Ottobre Rosso» (1990), dove interpreta l'ambasciatore Andrei Lisenko.

Tra i tanti film Joss Ackland figurano: «E l'alba si macchiò di rosso» (1975) di Lewis Gilbert; «Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi d'Europa» (1978) di Ted Kotcheff (1978); «Saint Jack (1979) di Peter Bogdanovich (1979); »Taglio di diamanti« (1980) di Don Siegel; »Lady Jane« (1986) di Trevor Nunn; »Attenti al ladro!« (1991) di Michael Lindsay-Hogg; »Un mitico viaggio« (1991) di Peter Hewitt; »Stoffa da campioni« (1992) Stephen Herek; »Accerchiato« (1993) di Robert Harmon; »La notte della verità« (1994) di Yves Simoneau; »Un ragazzo alla corte di re Artù« (1995) di Michael Gottlieb; »Ducks - Una squadra a tutto ghiaccio« (1996) di Robert Lieberman; »Surviving Picasso« (1996) di James Ivory; »Firelight« (1997) William Nicholson; »No Good Deed - Inganni svelati« (2002) di Bob Rafelson; »Follia« (2005) di David Mackenzie.

Tra le sue apparizioni televisive si ricordano le presenze in episodi di »Attenti a quei due«, »Gli invincibili«, »Le avventure di Sherlock Holmes«, »Miss Marple«e »L'ispettore Barnaby (Midsomer Murders) - serie TV, episodio 9x03 (2006). Dal matrimonio con Rosemary Kirkcaldy sono nati sette figli, uno dei quali, Paul, morì per overdose di eroina nel 1982 quando aveva 29 anni. L'attore lascia sei figli (Melanie, Antonia, Penelope, Samantha, Kirsty e Toby), trentadue nipoti e otto bisnipoti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA