Incidente sulla Teramo-Mare: morto avvocato di 47anni. Si è schiantato in moto contro il guardrail

Incidente sulla Teramo-Mare: morto avvocato di 47anni. Si è schiantato in moto contro il guardrail
Incidente sulla Teramo-Mare: morto avvocato di 47anni. Si è schiantato in moto contro il guardrail
di Tito Di Persio
3 Minuti di Lettura
Domenica 20 Giugno 2021, 09:40

Incidente mortale ieri sera, verso le 20, sulla Teramo-Mare all’altezza di Mosciano Sant’ Angelo, sulla corsia monti, in direzione da Giulianova al capoluogo. A perdere la vita un 47enne di Foggia, ma residente a Bologna, Giuseppe Gliatta, avvocato, con studio a Roseto degli Abruzzi. Secondo una prima ricostruzione degli agenti della polizia stradale, il motociclista forse a causa della velocità, ha perso il controllo della moto Ducati 821 e dopo una lunga sbandata è andato a schiantarsi contro il guardrail, per poi scivolare sull’asfalto per alcune decine di metri mentre la moto è schizzata via . Il corpo martoriato, quasi irriconoscibile sul viso, anche se indossava il casco. Ad allertare i soccorsi è stato un automobilista di passaggio.


Sul posto è giunta un’ambulanza medicalizzata dal 118. Purtroppo i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. È stata avvertita la pm turno Francesca Zani che, dopo l’ispezione cadaverica, ha disposto il trasporto della salma all’obitorio dell’ospedale Mazzini di Teramo. Per i rilievi e la gestione del traffico è intervenuta la polizia stradale di Teramo. La corsia è rimasta chiusa al traffico per alcune ore, le auto sono state deviate sulla Statale 80.

L'avvocato Gliatta, iscrito nel Foro di Bologna, era molto conosciuto anche nel Teramano, in quanto avvocato con studio anche a Roseto. «A seguito di un tragico incidente stradale – si legge sulla chat degli avvocati del foro di Teramo – è venuto a mancare il collega Giuseppe Gliatta che, pur essendo iscritto al Foro di Bologna, viveva a Roseto ed era molto presente nel nostro tribunale. Alla moglie e ai suoi familiari giungano le piu’ sentite condoglianze del nostro Foro. Riposa in pace». Sotto decine di messaggi di cordoglio alla famiglia da parte dei colleghi

© RIPRODUZIONE RISERVATA