Si butta nelle acque putride e salva
un uomo: «Era svenuto e prigioniero»

Lunedì 19 Settembre 2016 di Lino Perini
Ioan Munteanu

CAMPOLONGO - Un eroe: Ioan Munteanu con il suo gesto ha salvato una vita. Il 45enne romeno, che da 16 anni vive in Italia, martedì sera si è buttato nelle acque di un fosso per salvare il conducente di un furgone svenuto sott’acqua. «Erano le 21.20 e con la mia famiglia transitavo sulla statale 516 di ritorno da Ponte San Nicolò - racconta Ioan - davanti a noi un pullman di linea si è fermato e così anche alcune vetture che mi precedevano, ma un furgone ha deciso di sorpassarlo. Ho visto subito che si era tenuto troppo largo e che rischiava di sbandare. E così è stato: è slittato sull'erba ed è finito nel fossato ribaltandosi. Ho accostato l'auto e sono entrato nell'acqua putrida. Ho cercato di aprire la porta del conducente, ma era schiacciata sulla riva, allora sono andato al lato opposto...»...
 

Ultimo aggiornamento: 11:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA