Donna presa a calci in strada, l'aggressore
"Era uno scherzo, mi è venuto spontaneo"

Donna presa a calci in strada, l'aggressore "Era uno scherzo, mi è venuto spontaneo"
2 Minuti di Lettura
Giovedì 5 Marzo 2015, 21:49 - Ultimo aggiornamento: 7 Marzo, 10:53

BARCELLONA - Quando si è reso conto che la bravata di pessimo gusto di cui si era reso protagonista era diventata virale sul web, il panico ha preso il sopravvento.

Ormai era troppo tardi per bloccare la diffusione del video, così Mario Garcia Montealegre ha pensato bene di 'sparire' letteralmente dal web, rimuovendo ogni suo profilo sui social network.

Il ragazzo, 24 anni, viene dalla provincia di Toledo ma studia all'università Complutense di Madrid e martedì scorso si è presentato spontaneamente al commissariato di Talavera de la Reina, dove risiede, insieme a Alvaro Gragera, l'amico di un anno più grande che ha registrato e diffuso il video. Lo riporta El Pais.

«Eravamo andati a Barcellona per il fine settimana, non ricordo bene quello che è successo quella sera, ma mi è venuto spontaneo fare uno scherzo simile», ha spiegato il giovane. Il suo amico ha aggiunto ai poliziotti: «Mario è uno che ama fare questi scherzi, a volte anche un po' esagerati e di cattivo gusto, ma è un giocherellone, è il 'pagliaccio' del gruppo».

La donna aggredita è una 48enne che ha riportato una distorsione alla caviglia e dopo lo scherzo, pur se a fatica, è riuscita a rialzarsi e ad allontanarsi. La mattina seguente, quando il video iniziava a diffondersi sui social, ha sporto denuncia. I Mossos d'Esquadra, la polizia catalana, avevano allora a loro volta diffuso le immagini per favorire l'identificazione del colpevole. Ora i due giovani sono stati denunciati: Mario dovrà rispondere dell'accusa di lesioni per futili motivi e Alvaro per la complicità nel reato e per la diffusione delle immagini. Anche se è stata proprio la viralità del video a portare all'identificazione dei responsabili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA