Preso a bastonate dal parcheggiatore
abusivo: 41enne trovato sanguinante

Il parcheggio dove è avvenuta l'aggressione
Il parcheggio dove è avvenuta l'aggressione
di Luca Pozza
2 Minuti di Lettura
Venerdì 18 Maggio 2018, 16:23 - Ultimo aggiornamento: 17:18

VICENZA - Lo hanno trovato sanguinante, con una profonda ferita al capo, all'interno del parcheggio del ristorante "La Conchiglia d'oro" di Vicenza, dietro allo stadio Menti. Vittima un vicentino di 41 anni che alla Polizia, intervenuta sul posto, ha raccontato loro di essere stato aggredito con un bastone da un extracomunitario dopo un diverbio scoppiato tra i due. Il fatto è avvenuto nella serata di ieri, giovedì.

Secondo la versione del 41enne, mentre stava parcheggiando la propria auto, è stato avvicinato da un uomo di colore, con addosso un giubbetto catarifrangente, che gli ha chiesto di spostare la macchina. Al rifiuto del vicentino, nel frattempo sceso dall'auto, sono iniziati prima gli insulti e poi i due sono passati alle mani fino a che non è spuntato un bastone con il quale l'automobilista è stato colpito violentemente alla testa. Il ferito è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso in condizioni serie, anche se non sarebbe in pericolo di vita.

Nel frattempo gli agenti si sono messi alla caccia del presunto aggressore, che è stato rintracciato nascosto in un parcheggio adiacente. L'uomo, un ghanese di 34 anni richiedente asilo, è stato identificato e poi portato in Questura. I poliziotti, anche sentendo i gestori del locale, hanno stabilito lo straniero faceva il posteggiatore abusivo all'interno del parcheggio, pur non essendo stato incaricato dalla proprietà. I poliziotti delle Volanti stanno ora visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza per ricostruire la dinamica dell'accaduto e stabilire le precise responsabilità su quanto accaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA