San Benedetto, rapina in banca
Un trentenne condannato a 22 mesi

Giovedì 21 Luglio 2016
Il tribunale di Ascoli
SAN BENEDETTO Condanne e di rinvii a giudizio ieri per una banda di malviventi che, negli anni scorsi, ha messo a segno diversi colpi ai danni di alcuni istituti di credito della Riviera e del Piceno come il blitz che venne compiuto alla filiale della Banca Marche di Centobuchi, nel luglio del 2009. Per quella rapina tre persone sono finite sul banco degli imputati. Un trentenne ha patteggiato riportando una condanna di un anno e 10 mesi, mentre le due donne che sono accusate di aver fatto da palo durante l’operazione sono state rinviate a giudizio. In quell’occasione il trentenne rapinatore si era fatto consegnare da un dipendente della banca, minacciandolo con un cutter, oltre trentamila euro. © RIPRODUZIONE RISERVATA