“Sotto il segno del pesci” con Gerard Depardieu, ecco come sono andati i provini per il film che si girerà nelle Marche

Giovedì 15 Aprile 2021 di Sandro Benigni
Un momento del casting a San Benedetto

SAN BENEDETTO - Centinaia di persone, giovani e no, alla rincorsa del magico mondo della celluloide.  L’agenzia Oriana Grandi Eventi di Oriana Simonetti ha ospitato nello scorso fine settimana i casting per la ricerca di attori e figuranti del film “Sotto il segno dei pesci”, che verrà girato nella seconda metà di quest’anno per la regia di Giorgio Molteni e prodotto da Cesare Geremia Giromini e Dario Maria De Luca per Adamantis - Excelsior Cinematografica. 

LEGGI ANCHE

Ristori, superbonus verso la proroga. Dall'Imu ai costi fissi, altri 40 miliardi di aiuti per le imprese

Vino bio, manca una banca dati nazionale: «Le Marche protagoniste del settore, facciano da apripista»

 


Gli interpreti
Gli interpreti principali saranno Gerard Depardieu, Isabella Orsini e Denise Tantucci e una parte delle riprese interesseranno anche le Marche, visto che nel prossimo inverno alcune location della nostra regione faranno da scenario per il film. «Questo è un territorio fantastico – ha detto il direttore di produzione Davide Coco – e Oriana Simonetti una vera forza della natura che ci ha fornito un aiuto incredibile per questa fase della lavorazione. Insieme a lei siamo andati anche a visionare alcuni borghi che potrebbero fare al caso nostro quando il prossimo inverno gireremo nelle Marche. Qui a San Benedetto – ha proseguito – non cerchiamo solamente comparse, ma anche persone alle quali affidare piccole parti recitate, cioè che dicono alcune battute e che verranno citate nei titoli di coda del film».

Il casting, che si è svolto rispettando tutte le disposizioni anti Covid-19, ha visto la presenza di tantissima gente, dopo che Oriana Simonetti e i suoi collaboratori avevano già fatto una prima scrematura. «Tra telefonate ed e-mail – afferma la vulcanica organizzatrice – abbiamo avuto oltre cinquemila contatti da ogni parte d’Italia, ma non abbiamo potuto far venire tutti. Sono comunque molto soddisfatta di come si è svolto il casting». Il produttore Cesare Geremia Giromini ha confermato. «Il cinema è il sogno di tutti – ha detto – ma il desiderio deve essere accompagnato dalle capacità. Inoltre, non devono mancare l’ambizione di raggiungere i propri obiettivi, la personalità, le ambizioni e qui abbiamo fatto una prima scrematura con buoni risultati. Conosco Oriana Simonetti da diversi anni in quanto abbiamo già collaborato per un film che girammo ad Ascoli e so quanto sia brava nel suo lavoro». 


L’aspirante
Ad attendere il proprio turno c’erano tanti aspiranti attori, come Lucia Della Giovanna, che arrivava da Varese. «Da sempre il mio sogno è il cinema – ha detto – e giro per vari casting alla ricerca della grande occasione. Non conoscevo questa zona dell’Italia, ma ho visto che è molto bella e quando sarà possibile mi piacerebbe tornarci in vacanza». Soddisfatta dell’organizzazione la ternana Roberta De Carli. «Ho gradito molto la divisione degli appuntamenti – sottolinea – che ha consentito che non ci fossero assembramenti che di questo periodo reputo molto pericolosi per la salute».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA