Ascoli, Ferdinando non ce l'ha fatta: il professore muore quattro giorni dopo l'incidente

Sabato 28 Dicembre 2019
Ascoli, Ferdinando non ce l'ha fatta: il professore muore quattro giorni dopo l'incidente

ASCOLI - È deceduto a distanza di quattro giorni dall’incidente stradale nel quale era rimasto coinvolto il professore di matematica di Scuola Domani di Ripatransone, Ferdinando Malloni, laureato in ingegneria e coniuge della dirigente scolastica Patrizia Palanca, preside dell’istituto tecnico industriale Fermi-Sacconi-Ceci. Dopo lo schianto Malloni era stato ricoverato in rianimazione al Mazzoni ma a seguito di complicazioni cardiache è morto ieri a mezzogiorno. Aveva 66 anni. 

LEGGI ANCHE:
Carambola con quattro auto, sei persone coinvolte ma solo una è finita all'ospedale

Ancona, frontale sulla Flaminia. Un'auto finisce sui binari, bloccato il traffico ferroviario. Feriti tre bimbi e la mamma

L’incidente stradale si è verificato intorno alle tre di notte. L’ingegnere stava percorrendo la strada statale alla guida di una Wolksvagen Golf quando, all’altezza dell’area di servizio un diciannovenne, che si trovava al volante di una Lancia Ypsilon, uscendo dall’area di servizio dopo un rifornimento di carburante per immettersi sulla Salaria, non si è accorto che stava sopraggiungendo dalla stessa corsia la Golf. L’impatto fra i due mezzi è risultato devastante. I due mezzi si sono accartocciati, completamente distrutti, mentre i rispettivi conducenti hanno riportato lesioni. Gravi quelle dell’automobilista acquasantano di 66 anni che è stato soccorso da un’ambulanza del 118 e condotto al pronto soccorso dell’ospedale Mazzoni dove, dopo le prime cure, i sanitari di turno hanno deciso di ricoverarle nel reparto di rianimazione. Il diciannovenne, invece, se l’è cavata con alcune ferite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA