Un milione di euro per rilanciare la cultura: scommessa della Regione su Ascoli

Giovedì 5 Maggio 2022 di Pierfrancesco Simoni
Un milione di euro per rilanciare la cultura: scommessa della Regione su Ascoli

ASCOLI  - Un milione di euro per Ascoli: la rinascita della cultura passa attraverso un’intensa collaborazione tra la Regione e Comune. A questa cifra ammonta il contributo per iniziative e interventi sul territorio. «Sono contenta che la stagione culturale nel capoluogo piceno non si sia fermata nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia. Sono convinta che il ruolo della Regione, che ha sostenuto e sosterrà molte iniziative nella città delle cento torri, si sia dimostrato determinante per rilanciare la cultura».

 

L’assessore regionale alla Cultura, Giorgia Latini, sottolinea così il forte impulso da parte della Regione. Festival, esposizioni, cinema, reti, spettacolo, produzione televisiva. 


Tra i tanti appuntamenti in calendario brilla la mostra, in programma dopo l’estate nella galleria d’arte contemporanea Licini, dedicata al cinema con le opere del maestro Emanuele Scorcelletti, artista conosciuto a livello internazionale per le fotografie realizzate alle star di Hollywood. Saranno esposte le splendide immagini con protagonisti gli attori e le attrici più importanti: su tutte quella scattata a Sharon Stone sul red carpet del Festival di Cannes, premiata nel 2003 con il World press photo contest. Dal 22 luglio al 6 novembre invece la Pinacoteca sarà impreziosita dalla mostra itinerante “Sulle orme di san Michele Arcangelo”.

Sul finire dell’estate, spazio a Controvento Festival. Dopo il grande successo dell’anno scorso, dal 27 agosto al 4 settembre il Festival dell’aria sarà protagonista tra Colle San Marco e Colle San Giacomo. E non mancheranno gli eventi di Marchestorie Festival: nei primi giorni di settembre la manifestazione che racconta attraverso i borghi la vicenda millenaria delle Marche farà tappa anche ad Ascoli, mentre ad ottobre si alzerà il sipario di nuovo su Asculum Festival. «C’è una forte sinergia con la Regione. Grazie all’investimento per la cultura riusciamo a realizzare iniziative ed eventi culturali che vanno nella direzione di Ascoli&Piceno 2030: il dossier che vogliamo portare avanti coinvolgendo tutti i Comuni della provincia.

La cultura muove le montagne: il rilancio delle aree interne e del nostro capoluogo passa da qui. Vogliamo trasformare la cultura in opportunità di lavoro» afferma il sindaco Marco Fioravanti. In agenda anche la promozione per l’industria cinematografica, come quanto accaduto per il film di Giuseppe Piccioni “L’ombra del giorno”, presentato in anteprima nazionale nel capoluogo piceno. Motivo di vanto per la città, nell’ultimo anno, la Collezione Cavallini Sgarbi. La mostra a Palazzo Capitani “La Ricerca della Bellezza” a breve si rinnoverà nelle opere e nel titolo, ma ha già visto un’affluenza record di circa 25 mila spettatori. 


Ma non solo contributi ad eventi culturali ed esposizioni: fra gli investimenti da parte della Regione Marche si registrano anche gli importanti interventi strutturali a favore di museo, teatro, Forte Malatesta e chiesa di Sant’Angelo Magno. Gli appuntamenti ascolani e di tutta la regione saranno presentati al Salone del Libro di Torino, in programma dal 19 al 22 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA