Ascoli, Mazzitti si dimette
e lascia la direzione del Caffè Meletti

Ascoli, Mazzitti si dimette e lascia la direzione del Caffè Meletti
2 Minuti di Lettura
Venerdì 29 Maggio 2015, 19:05 - Ultimo aggiornamento: 30 Maggio, 13:00

ASCOLI - ​“La Caffè Meletti Srl comunica che il direttore Tarcisio Mazzitti si è dimesso”. Con questo scarno comunicato la società strumentale della Fondazione Carisap che gestisce lo storico locale di piazza del Popolo ha reso nota la notizia giunta come un fulmine a ciel sereno, arrivata proprio alle porte della stagione estiva, quando il locale liberty diventa meta preferita per i tanti turisti che visitano la nostra città. Mazzitti aveva sostituito nella primavera del 2013 Giulio Vallorani e, grazie alla sua esperienza nel settore, aveva dato impulso alla ripresa del servizio di ristorazione che a distanza di due anni sta facendo registrare dei risultati lusinghieri. Bocche cucite i Fondazione sulle motivazioni che hanno indotto Mazzitti a prendere questa decisione. Il presidente Vincenzo Marini Marini si trincera dietro un laconico “no comment” e non aggiunge altro su quello che sarà il futuro del Caffè Meletti.

Dopo la decisione di ieri, c’è molta attesa per conoscere chi andrà a prendere il posto di Mazzitti. Da alcune indiscrezioni sembrerebbe che la Caffè Meletti Srl abbia già individuato la figura professionale adeguata a ricoprire il ruolo di responsabilità. Si tratta di un esperto del settore che sta svolgendo il suo lavoro all’estero, ma che avrebbe dato la propria disponibilità ad accettare la proposta di dirigere uno dei cento Caffè storici d’Italia. Ma non entrerebbe in servizio prima di un paio di mesi, fino a quando cioè non avrà portato a termine gli impegni già assunti. Da quanto si è appreso, si tratterebbe di un professionista italiano, non ascolano, ma che per motivi familiari vorrebbe tornare nel Piceno. Il cambio del direttore giunge a pochi giorni di distanza dal cambio al vertice della Caffè Meletti Srl dove da poche settimane è stato nominato il nuovo consiglio di amministrazione che è composto dal presidente Fabrizio Zappasodi (segretario generale della Fondazione Carisap) e dai consiglieri Stefano Amadio e Marco Perosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA