Ospedali, crollano
ricoveri e mobilità attiva

Sabato 25 Gennaio 2014
Ospedali, crollano ricoveri e mobilità attiva

ASCOLI - Crollo dei ricoveri, dal 1998 al 2012, negli ospedali Mazzoni di Ascoli e Madonna del Soccorso di S. Benedetto, al quale si accompagna una forte riduzione

della mobilità attiva nelle due strutture. L'esame dettagliato dei dati dimostra un lento ma inesorabile declino delle due strutture ospedaliere dell'area vasta 5, accompagnato, quindi, da una riduzione delle attività ospedaliere.

Considerando la sola popolazione residente, senza mettere in conto la mobilità attiva, nel '98 i ricoveri al Mazzoni di Ascoli erano 18.209, mentre al Madonna del Soccorso di S. Benedetto, erano 11.856, per un totale di 30.065 ricoveri. In 14 anni la situazione è precipitata, se si pensa che nel 2012 i ricoveri al Mazzoni sono stati 12.286, con una riduzione di quasi 6.000 ricoveri in meno, mentre al Madonna del Soccorso, sempre nel 2012, ci si è attestati a 7.405 ricoveri, con una riduzione di quasi 5.000 ricoveri. In termini assoluti, i due ospedali dell'area vasta 5, hanno perso in totale 10.374 ricoveri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA